Comunicato FIMMG Puglia sui versamenti IRAP.

 

Comunicato FIMMG Puglia sui versamenti IRAP.

 Le ultime sentenze della Corte di Cassazione sanciscono che il MMG può essere esentato dall’IRAP in quanto non sussiste la condizione di una “autonoma organizzazione” del servizio. Questa condizione tutt’ora è in fase di interpretazione. L’Agenzia delle Entrate, pur non facendo mai riferimento alle ultime sentenze della Corte di Cassazione emesse a partire dal 9 settembre 2008,  continua a sostenere che tale requisito si concretizza in assenza di dipendenti o di un congruo investimento.

Il nostro parere, condiviso anche dell’Assessore alle Politiche della Salute Alberto Tedesco con nota del 4 marzo 2008 prot. n. 24/243/SP/A, è quello di ritenere che l’autonoma organizzazione sia correlata direttamente a chi detiene la responsabilità del servizio. Nel nostro caso, la responsabilità dell’organizzazione è in capo al SSN e non a noi professionisti.

Pertanto, è consigliabile che tutti i MMG valutino l’opportunità di chiedere il rimborso dell’IRAP per quanto pagato nei 48 mesi precedenti alla richiesta di rimborso.

In relazione all’obbligo di versamento dell’acconto in scadenza, è opportuno valutare caso per caso, insieme al proprio commercialista la possibilità di non versare l’imposta, tenuto conto delle sentenze della Corte di Cassazione relativamente al requisito di “autonoma organizzazione”. Ciò è particolarmente raccomandabile a tutti i medici che esercitano in assenza di dipendenti.

 

Fimmg Puglia:  in rete dal 27/11/2008