Ecografie negli studi dei Medici di Famiglia. Al via i corsi di formazione Fimmg in Puglia.

COMUNICATO STAMPA



Si è inaugurato oggi presso il centro congressi della Chiusa di Chietri, ad Alberobello, il X Corso Nazionale Teorico di Ecografia Generalista, organizzato e tenuto dai docenti dalla Scuola di Ecografia Generalista della FIMMG, alla presenza del dott. Filippo Anelli e del dott. Ignazio Aprile, rispettivamente segretario e vice regionale della Fimmg Puglia e del dott. Andrea Pizzo, responsabile regionale Fimmg Puglia della scuola.
L’evento formativo fa parte di un programma di studio e di aggiornamento che porterà 75 medici di famiglia partecipanti, attraverso questo percorso formativo della durata di circa due anni, all’autonoma esecuzione degli esami ecografici nei propri studi di medici di medicina generale. 
Lo scopo del corso è quello di mettere il medico di famiglia nelle condizioni di affrontare e risolvere più rapidamente ed efficacemente i problemi di salute dei cittadini al primo livello di cura, grazie alla evoluzione della tecnologia medicale che fornisce strumentazioni di primo livello, come gli ecografi, alla portata dei Medici di Medicina Generale (MMG).
“La nuova riorganizzazione della Medicina del Territorio in Puglia e la forte diffusione delle forme associative nella Medicina Generale previste dal nuovo accordo regionale, hanno aumentato le competenze e le responsabilità assistenziali della medicina generale”, ha commentato il dott. Filippo Anelli, segretario regionale della Fimmg. “Per questo abbiamo scommesso sulla capacità della medicina generale di offrire risposte immediate ai bisogni di salute dei nostri cittadini fornendo ai nostri medici di famiglia nuove competenze nel campo della diagnostica per immagini”.
Ed è proprio nell’ottica di fornire sempre più qualificati servizi alla popolazione che la Scuola Nazionale di Ecografia Generalista (ECOGEN) insieme alla Fimmg Puglia hanno dato il via a questo corso che viene tenuto per la prima volta nel sud Italia. Un impegno, questo, fortemente voluto dal direttore nazionale della Ecogen, dr. Fabio Bono, che accogliendo le richieste della Fimmg si è impegnato ad un programma di formazione complesso al fine di fornire risposte adeguate alle numerose richieste che vengono dai medici di questa parte d’Italia.
L’ecografia in questi anni ha percorso trasversalmente tutti i rami clinici della medicina, cambiando il modo di affrontare molte patologie. La presenza nello studio di un medico di famiglia di un ecografo può mutare l’approccio del Medico nei confronti di molte patologie, sia acute che croniche (in follow up), e condizionare favorevolmente gli esiti clinici dell’assistenza. 
Bari, 23 maggio 2008


 

Fimmg Puglia:  in rete dal 23/05/2008