Egr. sig. Provveditore agli studi di Bari

Egr. sig. Sovrintende Scolastico per la Puglia

Egr. sig. Ministro della Pubblica Istruzione

Oggetto: Richiesta Certificati

Questa organizzazione sindacale è a rilevare che anche quest’anno pervengono ai medici di famiglia richieste di certificati di sana e robusta costituzione per l’iscrizione degli alunni presso gli istituti scolastici.

Tali richieste –come ribaditoVi con nota  del 15/02/2000 non sono in linea con le vigenti normative in materia. In particolare si rammenta che la certificazione richiesta per lo svolgimento dell’attività formativa curriculare di educazione fisica, non deve essere rilasciata, ai sensi dell’art. 31 del DPR 484/96, dal medico di famiglia essendo la stessa riservata, a norma degli artt. 302 e 303 del D.L.vo n. 297/1994, alla Azienda Sanitaria Locale competente.

Si consideri inoltre che, a mente della nota prot. 1110/A1 del 01/03/2000 del Ministero della P.I., Ispettorato per l’Educazione Fisica e Sportiva, "all’atto di iscrizione alla scuola non è obbligatoria la presentazione del certificato di sana e robusta costituzione".

Alla luce di tanto, si chiede di conoscere in base a quale disposizione di legge i capi di Istituto reiterano tali richieste e se vi siano, in merito, particolari disposizioni del Provveditorato.

Nel frattempo, resta chiaro che i Medici di Famiglia non rilasceranno certificati di cui innanzi e che qualora questi dovessero essere rilasciati, la relativa spesa –in base alle tariffe dell’Ordine dei medici competente- sarà addebitata al capo d’istituto richiedente ai sensi dello stesso art. 31 che obbliga il medico al rilascio gratuito solo per i certificati di cui alle lettere a) e c) dell’art. 1, DM 28/02/1983.

All’uopo, si invitano le SS.VV. a specificare, nella richiesta di certificato inviata al medico di famiglia, se trattasi di attività relativa all’educazione fisica ovvero ad attività parascolastiche o inerenti ai giochi della gioventù.

Con espresso invito al Provveditore agli studi di Bari di far tenere copia della presente ai Presidi e ai Direttori Didattici degli istituti scolastici della provincia di Bari.

In attesa di celere riscontro e dichiarando la più completa disponibilità ad un incontro risolutore della vicenda, si porgono distinti saluti.

Bari, 13 ottobre 2000

 

Il Segretario provinciale

Dott. Filippo Anelli