Il TAR Puglia sospende il nuovo rapporto ottimale

 

Il TAR Puglia sospende il nuovo rapporto ottimale

Il Tar Puglia ha accolto la richiesta di sospensiva presentata dallo SNAMI, che aveva prodotto un ricorso contro quella parte dell'accordo regionale che ha portato in Puglia il rapporto ottimale a 1150.
Il provvedimento interviene nel processo che la FIMMG e la Regione Puglia avevano intrapreso per una migliore stabilizzazione della professione del medico di medicina generale. Ancora oggi, purtroppo, dobbiamo constatare che circa un terzo dei colleghi vive ai limiti della soglia di povertÓ con un numero di pazienti sotto le 500 unitÓ. 
La Fimmg, confermando la piena fiducia nella Magistratura, preannuncia ricorso al Consiglio di Stato. 

Fimmg Puglia:  in rete dal 13/06/2008