A piccoli passi si avvia la trattativa con la regione Puglia

Clicca qui per ritornare all'Home Page

Dopo il Medical Pride: La piattaforma rivendicativa Fimmg

Gli accordi ratificati saranno resi esecutivi con apposita delibera della Regione Puglia

 

Comitato Permanente Regionale per la Medicina Generale 29/4/2003 

Articoli 36 e 37 DPR 270/00:

  • La parte pubblica propone che il ricettario sia dato agli specialisti ospedalieri e ambulatoriali interni solo per gli approfondimenti diagnostici, in via sperimentale per 3 mesi. Dopo approfondimento dell'ipotesi predetta il Comitato, su sollecitazione della parte sindacale, addiviene alla determinazione che il ricettario sia utilizzato dalle predette categorie, in via sperimentale, anche per le prescrizioni farmaceutiche. Si istituisce, quindi, apposito osservatorio attrezzato per la verifica delle prescrizioni.

     

    Comitato Permanente Regionale della Medicina Generale - 16/4/2003

      

    Triptani:

    le parti concordano di notificare alle AAUUSSLL le determinazioni del comitato regionale assunte nella precedente seduta. In particolare, per la prescrizione dei triptani "non si pongono limiti prescrittivi. Le prescrizioni di triptani riconducibili a piani terapeutici di particolare impegno devono essere effettuate previa consultazione specialistica. L'aver fatto riferimento in maniera generica a quadri clinici di particolare complessitā, citando solo ad esempio la cefalea a grappolo, depone per una piena ed esclusiva responsabilitā del MMG chiamato egli stesso ad individuare il caso clinico di particolare complessitā".

     

    Limite temporale della prescrizione dei farmaci:

     

    "la parte pubblica assume l'impegno di precisare che il limite temporale per la pluriprescrizione e la prescrizione ordinaria č di 60 giorni, fermo restando il limite per ricetta di 2 pezzi per l'ordinaria e quello massimo di tre pezzi per la pluriscrizione. Sono fatti salvi i limiti nazionali per gli iniettabili e quelli dei farmaci ad essi assimilabili previsti dalla Regione.

     

    FKT: 

    le parti concordano che la prescrizione delle prestazioni di FKT da riportare su ricettario regionale sarā effettuata a cura dei Distretti.

     

    Code e arretrati contrattuali:

    in riferimento dalla nota assessorile n.24/7784/5 n del 14/4/2003 la parte pubblica ribadisce che le ASL devono effettuare i pagamenti entro il 30/4/2003. A tal proposito si impegna a diramare un ulteriore sollecito alle ASL.

    le parti concordano che appena il settore sarā in possesso dei dati relativi alla liquidazione delle code contrattuali per i medici di continuitā assitenziale e della medicina dei servizi adotterā gli stessi provvedimenti assunti per i MMG.

     

    Accordo Integrativo Regionale per la Medicina Generale

    Il comitato stabilisce di riunirsi in data 15 maggio per riavviare la contrattazione regionale

     

    Comitato Permanente per la Medicina Generale 11.4.2003

     

    La FIMMG presenta la piattaforma rivendicativa e chiede di metterla in discussione alla prossima seduta.

    La parte pubblica ha comunicato di aver inviato alle ASL le Linee Guida del progetto di educazione sanitario sull'uso corretto del farmaco con l'invito a distribuirlo ai medici.

    Il comitato prende visione del manifesto predisposto dalle OOSS, lo approva, e da mandato all'ARES per la stampa di 15.000 esemplari che dovranno poi essere distribuiti ai medici attraverso i distretti.

    Presentati dall'ARES due nuovi progetti di educazione sanitaria: sull'educazione alimentare e sull'educazione all'attivitā fisica. Le OOSS dichairano la propria disponibilitā a collaborare utilizzando i 4 milioni di euro disponibili per questi tipi di progetto nell'anno 2003.

     

    Il dott. Pomo, a seguito delle numerose rischieste di chiarimenti sulle prescrizioni, precisa:

    1. non vi sono limitazioni alla prescrizione dei triptani (nessun limite di due pezzi e nessun piano terapeutico), tranne per i casi previsti dalla circolare regionale n.24/2820/6 del 18/2/2003;

    2. la parte pubblica si impegna a modificare la delibera sulla FKT riducendo il carico burocratico al medico di famiglia, secondo modalitā da definire nella prossima seduta del comitato;

    3. la parte pubblica si impegna a precisare su Delibera Regionale che la durata della terapia č di 60 giorni per la pluriprescrizione in riferimento alle patologie croniche di cui al DM 329/99, mentre per tutti gli altri casi resta il riferimento alle norme vigenti sul territorio nazionale;

    4. sui day hospital la parte pubblica dichiara la propria disponibilitā a modificare l'attuale regime prescrittivo.

    Le OOSS fanno rilevare che i report presentati dalla SVIMSERVICE per il calcolo degli arretrati contrattuali sono inesatti e necessitano di tempi lunghi per consentire i controlli da parte delle ASL.

     

    A tal proposito il Comitato impegna la Regione ad emanare una circolare urgente ai Direttori Generali con cui dispone il pagamento degli arretrati - secondo i calcoli SVIM - entro il 30 aprile p.v., salvo conguaglio a seguito dei controlli ASL.

     

 

Home

Fimmg Bari: Sezione Telematica e Comunicazione