Accordo in Regione sulle assunzioni per il 118

 

Il tavolo prende atto che l’attuale assetto del servizio 118, nella fase di  avvio ed in via sperimentale, impiega sia medici inseriti nella graduatoria unica regionale ai sensi del DPR 270/00 che medici non inclusi nella succitata graduatoria regionale. Al fine di stabilizzare l’assetto organizzativo, così come rilevato dalla DGR 1326/03, si concorda di assegnare incarichi a tempo indeterminato, limitatamente alla fase di 1° applicazione, elettivamente e prioritariamente ai medici in possesso dell’attestato di cui all’art.66 ed inseriti nella graduatoria unica regionale vigente ed in caso di ulteriore disponibilità ai medici in possesso dell’idoneità di cui all’art.66  DGR 270/00 e non inseriti nella graduatoria unica regionale, assunti con incarico a tempo determinato fino alla data della DGR 1316/03.

I medici non inseriti nella graduatoria unica regionale vigente accederanno agli incarichi residui a tempo indeterminato in base ad una graduatoria specifica regionale secondo criteri che il C.R.P. si riserva di fissare nella prima seduta utile.

Le parti concordano di procedere alla pubblicazione delle zone carenti del Settore Emergenza Territoriale 118, dopo l’avvenuta pubblicazione dell’accordo integrativo regionale sottoscritto con le OO.SS. di categoria sottoscritto in data 10/12/2003, e comunque entro e non oltre il 15 maggio p.v.

 

Home

Fimmg Bari: Sezione Telematica e Comunicazione: in rete dal 25/02/2008