COMITATO PERMANENTE REGIONALE DEL 28/01/2004 

 

 Comunicato della FIMMG Puglia

 Sintesi dei lavori del comitato

 1)      118

Il Comitato prende atto che la seconda classe del 1° corso di formazione all’emergenza territoriale non è stata ancora avviata in tutte le AASSLL (la scadenza prevista era entro il 31/12/2003). Ciò determina l’impossibilità di pubblicare le zone carenti per l’assunzione a tempo indeterminato dei medici in possesso dei requisiti previsti dalla Legge. Il Comitato impegna l’Assessore regionale alla sanità ad invitare la ASL BA/4 ad avviare entro la prima settimana di febbraio 2004 il secondo modulo del corso di formazione in emergenza territoriale, al fine di consentire alla Regione l’avvio delle procedure concorsuali.

L’argomento viene aggiornato ad una nuova seduta.

2)      Regolamento sulla Prescrizione dei farmaci

Il Comitato sancisce il principio secondo il quale ogni medico è responsabile personalmente degli atti prescrittivi compiuti da se stesso. Pertanto non è possibile imporre la trascrizione di ricette a nessun medico.

La FIMMG giudica storica la portata dell’affermazione di tale principio.

Di conseguenza il regolamento relativo alla Prescrizione dei farmaci sarà modificato nel punto in cui impone ai medici del Pronto Soccorso di trascrivere la terapia collegata con le dimissioni ospedaliere. Di conseguenza, ai medici di medicina generale non potrà in nessun caso essere imposta alcun tipo di trascrizione. Pertanto, si adotterà per la farmaceutica il criterio del suggerimento terapeutico attraverso il principio attivo.

Per la continuità assistenziale la Regione si impegna ad individuare, con le OOSS, le modalità di prescrizione delle terapie collegate all’attività ospedaliera.

La Regione si impegna regolamentare il sistema delle dimissioni che non potranno mai avvenire nei giorni festivi e nelle ore notturne.

I medici di famiglia, dunque, diventano gli unici soggetti prescrittori, salvo i casi di necessità ed urgenza previsti dal DPR 270/00.

 3)      Accordo integrativo regionale

Tutte le indennità aggiuntive previste dall’accordo integrativo regionale per la Continuità Assistenziale hanno decorrenza dal 1 gennaio 2004.

Home

Fimmg Bari: Sezione Telematica e Comunicazione: in rete dal 25/02/2008