Obblighi del medico in caso di sciopero e modalità per il calcolo della trattenuta sullo stipendio

Home

Circolare Fimmg Puglia riservata agli Iscritti

Obblighi del medico in caso di sciopero e modalità per il calcolo della trattenuta sullo stipendio
 
Il medico di famiglia che partecipa allo sciopero ha l'obbligo, ai sensi del comma 1 - art.17, di effettuare:
  1. le visite domiciliari urgenti. "La chiamata urgente recepita deve essere soddisfatta entro il più breve tempo possibile" (comma 4 art. 33).
  2. l'assistenza domiciliare integrata (ADI).
  3. l'assistenza domiciliare programmata ai malati terminali.
Tali prestazioni sono gratuite per gli utenti.
 
Per il medico che non adempie a questi compiti si applica la procedura disciplinare prevista dall'art. 16.
 
Al medico che aderisce allo sciopero, la ASL di appartenenza effettuerà la trattenuta solo del 60% della giornata lavorativa (giusto accordo regionale del 24/6/03 in seno al Comitato Permanente Regionale per la medicina generale).
Per giornata lavorativa si intende la somma totale dello stipendio (comprensivo di tutte le voci contrattuali) del mese di giugno diviso 25 giorni.
Il restante 40% della giornata lavorativa sarà dovuto al medico per le attività obbligatorie di cui sopra.
 
 
 

 

 

Home

Fimmg Bari: Sezione Telematica e Comunicazione