Circolare Regionale prot. 24/21680/116/16 del 3/10/2000

 

Ai Direttori Generali delle Aziende USL della Regione Puglia

Loro Sedi

 

Oggetto: Sentenza del Consiglio di Stato IV sez. n. 1407/2000 del 14.12.1999

Circolare assessorile n. 24/20660/116/16 del 18.09.2000

Facendo seguito al contenuto della precedente circolare assessorile citata in oggetto, ed in conseguenza di ulteriori approfondimenti posti in essere tra i funzionari di questo assessorato e l?ufficio legale della Regione, si comunica, per l’esecuzione, la parte di detta circolare che normava le fattispecie relative alla copertura delle zone carenti di assistenza primaria e continuità assistenziale valevoli per l’anno 1998, vanno modificate nel modo qui di seguito specificato.

La incidenza della sentenza del Consiglio di Stato n. 1407/2000 del 14.12.1999 non puo’ porsi per le procedure di copertura per l’anno 1998, stante l’unicità della procedura, la comparazione degli interessi in gioco e l’esigenza di evitare all’interno delle AA.UU.SS.LL. della regione disparità di trattamento tra medici che hanno partecipato alla identica procedura scaturente da un unico bando.

Ne discende che devono trovare pieno rispetto i criteri di nomina sanciti da detto bando, e pertanto, la non applicabilità del contenuto della richiamata sentenza del Consiglio di Stato.

Per quanto riguarda l’anno 1999, stante la diversa situazione di fatto dell’avvio delle procedure di nomina e stante la già assunta e notificata determinazione dell’Assessorato alla Sanità, si ribadisce che vanno applicati i nuovi principi della più volte citata sentenza, che nella specie, costituiscono jus superveniens.

Il Coordinatore del Settore Sanità

Dr. Carlo Di Cillo

Home