Asl Ba 4 – Comitato Aziendale per la Medicina Generale del 19/5/2005

 

Asl Ba 4 – Comitato Aziendale per la Medicina Generale del 19/5/2005

Importante accordo sulla gestione dell’assistenza domiciliare oncologica nella ASL BA4. Dopo che la ASL aveva adottato una delibera con cui affidava all’ANT l’assistenza domiciliare oncologica, la Fimmg ha proposto un riesame della convenzione. Le proposte della Fimmg sono state accettate. L’assistenza domiciliare ai pazienti oncologici sarà così assicurata attraverso l’istituto dell’ADI,  il cui responsabile sanitario è il medico di famiglia. L’ANT interviene assicurando le prestazioni di natura specialistica attraverso un protocollo di intesa. Ai medici di famiglia saranno riconosciuti gli emolumenti previsti dall’Accordo Regionale ed Aziendale in tema di ADI per ogni paziente reclutato.

 

  1. zone carenti al 28/2/2005: distretto n.2 tre carenze; distretto n. 3 una carenza; Distretto n. 5 una carenza (Capurso); distretto n. 6 una carenza (Mola di Bari).
  2. attivazioni sedi di guardia medica Enziteto e Quartiere Madonnella: il comitato concorda di programmare l’organizzazione del servizio in base al nuovo ACN. Inoltre, la possibilità di autorizzare l’apertura di una nuova sede a Enziteto è subordinata alla tutela dei colleghi di guardia medica attraverso l’individuazione di una sede che garantisca la sicurezza dei medici. Infine, la possibile autorizzazione è subordinata alla decisione della Conferenza dei Sindaci. È istituito un tavolo tecnico per elaborare la proposta di rielaborazione relativa agli aspetti organizzativi della continuità assistenziale.
  3. Approvata la modifica della convenzione con l’ANT. Il comitato stabilisce che i pazienti assistiti con la convenzione ANT rientrano nell’ADI.
  4. Regolamento Reperibilità Continuità assistenziale: viene rinviata per approfondimenti al tavolo tecnico.

 

Home

  Utenti in linea:

Fimmg Puglia:  in rete dal 25/02/2008