ORDINE DEI MEDICI: La Presidenza della Repubblica riconosce ai medici il diritto alla difesa; Il Consiglio di Stato riconosce ai medici il diritto di accesso agli atti.

 

Diritto alla difesa

 

In data 10/05/2005 la Presidenza della Repubblica con nota prot. SGPR 10/05/2005 0052538P, rispondendo ad un apposito quesito posto proprio in merito all’esercizio del diritto alla difesa nella fase dell’audizione preliminare dinanzi al Presidente dell’Ordine di Bari, formulato dal Segretario Provinciale della Fimmg Bari che citava testualmente le dichiarazioni del dott. Anelli sottoscritte al momento dell’audizione preliminare: “Non mi è stato consentito di estrarre copia degli atti del procedimento e quindi di esercitare un diritto costituzionalmente previsto, quello della difesa, al fine di affrontare con serenità l’audizione odierna. Inoltre, mi è stato impedito di essere assistito dal mio legale”, dichiarava Sebbene il DPR 221 del 1959 …non riconosca, nella fase precedente l’adozione del provvedimento disciplinare, alcun potere o facoltà al soggetto incolpato, la giurisprudenza della Corte di Cassazione ha, al contrario, riconosciuto il diritto alla difesa anche nella predetta fase” .

 

Accesso agli atti

 

Tale diritto è stato oggetto di diverse pronunce. Sebbene con la sentenza n. 2815/04, Sez. I, TAR Puglia Bari, non è stato disposto l’accesso agli atti, si deve rilevare che agli atti vi sono 2 pronunce giurisdizionali del Consiglio di Stato che hanno riformato la decisione di inammissibilità del TAR Puglia sull’accesso agli atti, avendola ritenuta invece ammissibile fin con decreto cautelare n. 4223 del 10/09/04 e successivamente con la ordinanza n. 5152/04 del 26/10/04.

Come noto,  tali provvedimenti, resi in appello, hanno sospeso la sentenza di primo grado del TAR Puglia Bari che, al momento, non spiega nessun effetto fino alla pronuncia di merito, avendo evidentemente il Consiglio di Stato (ultimo grado di giudizio) sinora riconosciuto pregio alle tesi del dott. Anelli.

Home

  Utenti in linea:

Fimmg Puglia:  in rete dal 25/02/2008