Settimana delle liste d’attesa: Lettera aperta ai cittadini.

 

Settimana delle liste d’attesa:

Lettera aperta ai cittadini.

 

Caro Cittadino,

le liste d’attesa rappresentano nel Servizio Sanitario Nazionale una grande anomalia in quanto possono minare l’efficacia delle cure. Sebbene presenti in tutti i servizi sanitari pubblici europei la riduzione delle liste d’attesa rappresenta un obiettivo da perseguire per migliorare l’efficienza di un Servizio Sanitario. Nella nostra Regione le lunghe liste d’attesa hanno determinato una forte sperequazione nell’assistenza sanitaria in quanto hanno provocato una forte compromissione dell’equità nell’accesso alle cure penalizzando principalmente le classi meno abbienti. Il Governo regionale ha istituito una apposita commissione per correggere tale anomalia. Tuttavia, i dati ufficiali sulle liste d’attesa pugliesi di cui la commissione dispone, sono quelli forniti direttamente dalle AA.UU.SS.LL. Abbiamo pensato di offrire un contributo alla Commissione regionale attraverso la raccolta dei dati relativi alle liste d’attesa direttamente negli ambulatori dei medici di famiglia.

Sono duecento i medici di famiglia individuati dalla nostra organizzazione e uniformemente distribuiti su tutto il territorio regionale per svolgere questo tipo di indagine che avrà luogo da lunedì 23 a venerdì 27 ottobre p.v..

In questa maniera sarai proprio tu ad indicare, sulla base della tua esperienza concreta, i tempi e le modalità relative all’esecuzione di una prestazione sanitaria.

Ti chiediamo pertanto di collaborare per il buon esito di questa iniziativa. I dati saranno raccolti in maniera anonima e saranno successivamente resi noti e consegnati alla commissione delle liste di attesa.

Un grazie di cuore a nome di tutti i medici di famiglia pugliesi.

Bari, 21 ottobre 2006

 

Home

Utenti on line:

Fimmg Puglia:  in rete dal 25/02/2008