L'accordo Regionale: I vantaggi per i cittadini

Home

 

 

Associazionismo

 

Medicina in gruppo

Sede unica, 3-8 medici, 7 ore di apertura di cui 4 il lunedì mattina e chiusura non prima delle ore 19

Medicina in rete

3-10 medici, ambulatori singoli collegati in maniera telematica per la consultazione dei dati sanitari, 7 ore di apertura coordinata di cui 4 il lunedì mattina e chiusura non prima delle ore 19

Medicina in associazione

3-10 medici, ambulatori singoli, 6 ore di apertura coordinata e chiusura non prima delle ore 19

 

Collaboratore di studio

 

Collaboratore di studio

Il 35% dei medici sarà incentivato ad assumere un collaboratore di studio

Infermiere

Il 5% dei medici sarà incentivato ad assumere un infermiere

 

Informatizzazione 

MMG

·        cartella clinica informatizzata per tutti i cittadini,·        registrazione di tutte le prescrizioni: farmaceutiche e diagnostiche, maggiore leggibilità per le ricette e maggiore trasparenza nella gestione dei dati (facilità di acquisizione dei dati da parte del sistema informatico regionale e tempestività nei controlli),

·        possibilità di comunicazione per via telematica tra medico e cittadino e tra medici di famiglia e  specialisti/ospedalieri,

·        avvio del sistema telematico integrato regionale tra: medici, farmacisti, strutture sanitarie  e ASL, per ridurre le liste di attesa (collegamento al CUP), avviare la ricetta virtuale e consentire la gestione comune della cartella clinica

 

Assistenza Domiciliare 

ADP

Assistenza ai pazienti non ambulabili che presentano patologie croniche e che necessitano di controlli periodici domiciliari in numero variabile tra i 30 e i 60 accessi per medico al mese

 

ADI

 

·        Assistenza ai pazienti non ambulabili che presentano patologie complesse che necessitano dell’integrazione e della collaborazione con altre figure professionali come: specialisti, terapisti della riabilitazione, infermieri, ecc. nessun limite agli accessi per medico al mese.

·        Prevista anche un’ADI ad alto impegno assistenziale con accessi multipli nella stessa giornata.

·        Istituito un fondo aziendale di € 3,00 a cittadino per il funzionamento dell’ADI

 

Ospedale di Comunità

Assistenza in ambiente idoneo a basso regime assistenziale nei casi in cui si presentano difficoltà nel garantire una adeguata assistenza domiciliare. Regolamentato l’accesso del medico

 

Fisiokinesiterpia 

FKT

·        Compito del MMG è quello di inviare allo specialista fisiatra il cittadine che necessita di un idoneo piano terapeutico

·        Lo specialista fisiatra redige il piano terapeutico

·        Il distretto autorizza le prestazioni

 

Zone disagiate e disagiatissime

 

Zone disagiate

Dichiarate zone disagiate i comuni del Subappennino Dauno e del Gargano

Zone disagiatissime

Il Comune “Isole Tremiti” è stata identificata come zona disagiatissima, sia per l’assistenza primaria sia per la continuità assistenziale. Per garantire l’assistenza territoriale è stato istituito un servizio di assistenza medica diurno e notturno che copra 24 ore con due medici in servizio il  cui turno di lavoro si svolge per una intera settimana continuativamente.

Entro novanta giorni dalla data di pubblicazione dell’accordo dovrà essere emanato apposito regolamento

 

Vaccinazioni antinfluenzali 

Influenza

È compito del MMG effettuare le vaccinazioni

È stato definito il calendario delle attività:

  • Entro il 30 maggio la programmazione
  • Entro il 30 giugno i MMG devono consegnare l’elenco dei pazienti a rischio
  • Entro il 15 ottobre la ASL deve consegnare i vaccini

Home

Fimmg Bari: Sezione Telematica e Comunicazione: in rete dal 25/02/2008