FIMMG - Federazione Italiana Medici di Medicina Generale

SEZIONE  PROVINCIALE DI BARI

FIMMG BARI - Via Santi Cirillo e Metodio n. 5/b 70124 BARI  

Tel. 080/5043779 - Fax 080/5096770

TRATTATIVA REGIONALE: QUALI PROSPETTIVE ?

Comunicato agli iscritti Fimmg di Puglia del Vice Segretario Regionale Dott. D. Monopoli

 

Il V. Segretario Regionale Fimmg Puglia

Fasano,  09 Giugno 2001

Dott. Donato Monopoli

SEGRETERIA REGIONALE

PUGLIA

 

Carissimi

 

Siamo alla vigilia ormai della trattativa regionale che si aprirà il 14 cm presso l’assessorato alla sanità e che dovrà stilare e sottoscrivere l’accordo regionale , per assistenza primaria , continuità assistenziale, attività territoriale programmata , ed emergenza.

 

Qualcuno potrebbe obbiettare che sono trascorsi circa nove mesi dalla pubblicazione del 2.10.2000 del nostro contratto collettivo nazionale e che lo stesso è già in regime di prorogazio , ma vi posso assicurare come qualcuno avrà potuto leggere sui siti della FIMMG Regionale e Provinciali che si è lavorato alacremente e con fasi alterne soprattutto nell’‘ ultimo mese per dare corso alle giuste pretese dei medici di famiglia da noi delegati .

 

E’ opportuno fare una breve scaletta di quanto si fatto e si sta facendo con la collaborazione di tutta la segreteria regionale nessuno escluso, già nel mese di novembre anche se in via informale e ci siamo incontranti per definire i punti salienti del DPR 270/2000 al fine di sondare quali erano le volontà della regione , ove per altro non era nel mese di novembre possibile avere un delegato dell’assessore a seguire la trattativa regionale e le varie problematiche , per pensionamento del funzionario delegato.

 

Nei primi giorni del mese di Dicembre 2000, un successivo incontro ci ha spinto ad attivare l'ufficio legale della FIMMG con diffida all’esecuzione delle parti normative ed economiche della convenzione applicabili anche in assenza di trattativa regionale e della prorogatio dell’accordo regionale precedente , con tale diffida si invitava l’assessore ed i funzionari delegati ad adempiere. , si richiedeva inoltre l’attivazione del 118, e la richiesta di pubblicazione delle graduatorie ecc. Quale risposta a ciò l’assessore ci convocava per il 2.2.2001 ed in quella sede si sottoscriveva l’accordo per l’anticipo del 60 % degli arretrati (si fa presente che alcune voci devono essere normate al livello regionale quindi l’anticipo del 60% e solo teorico ma comunque accettabile) in quella sede la FIMMG chiese che si attivasse la procedura per il conguaglio e l’attivazione del tavolo di trattativa regionale , nel frattempo il ministero aveva richiesto alle singole regioni in virtù di quanto previsto dall’ACN la consistenza sindacale procedure che sono terminate da circa un mese.

Vista la situazione regionale ci siamo ulteriormente attivati e con il comunicato del 31.05.2001 abbiamo dichiarato lo stato d’agitazione di categoria ,al Prefetto di Bari ,al Presidente della Regione , all’Assessore Regionale alla Sanità , tutte le maggiori testate dei quotidiani nazionale e regionali hanno riportato la notizia con la dovuta enfasi come voi stessi avrete potuto leggere ed ascoltare anche nel servizio mandato in onda da Telenorba , nel frattempo altre sigle si sono attivate.

Ma non abbiamo lasciato che gli eventi si trascinassero ed abbiamo con caparbietà ottenuto in diversi incontri:

 

  • La circolare di salvaguardia delle associazioni formate con il DPR 484/1996 e successivo accordo regionale purché non confliggenti con l’ART/40 DPR 270/2000

  • L’adeguamento degli emolumenti con messa a regime con le competenze di giugno 2001

  • L’ulteriore corresponsione di un anticipo in ragione del 35% degli arretrati (salvo ulteriori conguagli)

  • La convocazione e l’ apertura del tavolo di trattativa regionale per la contrattazione decentrata

Per noi tutti della segreteria regionale è una grossa vittoria sindacale che vede la Regione Puglia ad uno dei primi posti come iscritti alla FIMMG , anche alla luce delle recenti rilevazioni regionali , nella stragrande maggioranza medici di famiglia , ma molto si sta facendo anche per quei colleghi che sono parte integrante del nostro contratto, sappiano che anche per loro senza forme di populismo la FIMMG sta lavorando.

 

Cosa chiede la Fimmg ? Lo abbiamo scritto nel comunicato che voglio riportare , la FIMMG chiede:

 

Di essere consultata ed esprimere il proprio parere su tutte le scelte assistenziali della Regione Puglia ; della ripartizione del FSR con particolare riguardo alle politiche sanitarie territoriali , e del relativo utilizzo degli stanziamenti da parte delle ASL e dei distretti.

 

Una richiesta che non può essere disattesa e credo che non lo sarà , mirata al rilancio del territorio penalizzato rispetto agli ospedali con i quali vogliamo un sereno dialogo nell’interesse del cittadino , e della sanità , tutto ciò porterà il medico di famiglia ed i medico ospedaliero al migliorare le rispettive performance se volete chiamate ciò accreditamento.

 

Possiamo tutto ciò definirlo sistema integrato territorio/ospedale ognuno con le proprie competenze ma in un sistema flessibile , con benefici per tutti gli operatori, cittadini, amministratori.

 

Rimangono alcuni punti nodali che sono le scelte che si devono operare anche in maniera chirurgica necessarie a snellire il sistema e a deburocrattizzarlo, ciò permetterà al sistema sanitario regionale una pari velocità ad altre regioni.

 

L’obiettivo del medico di Famiglia FIMMG è un obiettivo di salute nel rispetto dei livelli minimi d’assistenza su tutto il territorio nello spirito dell’ART 32 della costituzione .

 

Mi si permetta infine un cenno a quello che la FIMMG Nazionale sta facendo; è infatti in via d’attivazione su tutto il territorio nazionale per gli iscritti alla FIMMG , il progetto QCHANNEL porterà nei vostri studi un televisore a colori , collegato via satellite che darà informazioni sanitarie mirate all’educazione sanitaria, lo stesso sarà interfacciato con un personal computer con il quale potremo colloquiare comunicare con voi in tempo reale, quindi le notizie saranno immediate (tutto in forma di comodato gratuito) invito chi non l’ avesse fatto a prendere contatto con la propria segreteria provinciale.

 

A voi tutti chiedo un impegno ed uno sforzo per far conoscere la FIMMG a quei colleghi forse poco attenti ma capaci di comprendere come un sindacato ben organizzato e strutturato come il nostro possa essere d’ausilio alla sua professione.

 

Un ultima considerazione sul servizio sanitario nazionale, lo stesso non può ormai più essere strutturato in compartimenti dissociati fra loro , ognuno con propri obiettivi interni a se stessi mirato alla sopravvivenza politico finanziaria: ma flessibile, dinamico e facilmente fruibile mirato all’ eccellenza.

 

La FIMMG con il vostro contributo ed il vostro impulso non mancherà agli impegni con voi assunti , e saprà sempre dare nuovi stimoli ed opportunità concrete alla nostra professione come ha sempre fatto..

 

Un grazie di cuore

 

* Segreteria Regionale Puglia

Donato Monopoli

Home