Tar Lecce: Illegittimi i tetti di spesa per gli accreditati

Clicca qui per ritornare all'Home Page

Corriere del Mezzogiorno del 29.5.2002: leggi l'articolo completo

LECCE — Il Tar ha dichiarato illeggittima la delibera dell’Ausl Lecce 1 sui tetti di spesa: in virtù della sentenza i convenzionati esterni potranno tornare ad erogare le prestazioni agli utenti senza alcun limite e sarà fatto salvo il diritto per l’utente di scegliere liberamente se rivolgersi alle strutture pubbliche   e   private.   Esulta   il Corsa,   il   coordinamento regionale sanità accredita; ma   il   manager   dell’Asl, Paolo  Pellegrino,  annuncia che presenterà appello contro   il   provvedimento dell’organismo di giustizia amministrativa. Secondo il Tar è illegittimo «il rilievo preminente accordato alle strutture pubbliche» e il ricorso «alla assegnazione dei tetti di spesa in via residuale    alle    strutture private». Ma il dispositivo della sentenza costituisce un’ingerenza nel ruolo di programmazione.

 

Home

Fimmg Bari: Sezione Telematica e Comunicazione: messo in rete il 25/02/08