Lo sdegno della Fimmg per la vile aggressione al prof. Livrea  

 

Lo sdegno della Fimmg per la vile aggressione al prof. Livrea  

Abbiamo appreso con stupore la notizia dell’aggressione del prof. Livrea al Policlinico nel suo studio medico.

Si tratta di un episodio gravissimo che colpisce uno tra i più apprezzati professori universitari, professionista esemplare, sempre in prima linea nella difesa dei malati e pronto a battersi a favore dei diritti dei cittadini.

“Siamo fortemente preoccupati che qualcuno voglia trasformare in uno scontro ideologico ed in rissa – alla vigilia del voto referendario –un momento di confronto civile e politico sui temi della fecondazione assistita”, ha dichiarato il dott. Filippo Anelli – Segretario Regionale della Fimmg. “Siamo vicini al prof. Livrea, che stimiamo come scienziato e professore universitario, e gli esprimiamo la nostra solidarietà”.

La vile aggressione del prof. Livrea pone ancora una volta il problema dell’esercizio delle libertà individuali e collettive nella nostra città.

“Chiediamo al Sindaco Emiliano di assumere una forte iniziativa per isolare ogni forma di violenza nella nostra città, ma anche di ribadire la ferma condanna verso chiunque voglia limitare la libera espressione del pensiero o, peggio ancora, mettere a tacere – anche con la violenza - il proprio avversario politico o sindacale”, ha dichiarato il dott. Vito De Robertis Lombardi – Segretario Provinciale Fimmg Bari.

Home

  Utenti in linea:

Fimmg Puglia:  in rete dal 25/02/2008