Il Governo ritira il Decreto Antitruffe

Clicca qui per ritornare all'Home Page

Comunicato del Ministero della Salute del 9.4.2003

 

La manifestazione del 15 aprile a Roma e' confermata

"Il Governo con il decreto legge cosiddetto antitruffa ha inteso prevenire le truffe ai danni del Servizio Sanitario Nazionale che sottraggono risorse ai malati, privandoli di prestazioni e servizi, e riaffermare la difesa e l'integrità del Servizio Sanitario Nazionale.

Prendendo invece atto delle posizioni espresse dalla categoria medica verso la quale il Governo e il Ministro della Salute confermano la massima fiducia per il ruolo fondamentale svolto nell'ambito del Servizio Sanitario Nazionale a tutela dei malati e al contempo raccogliendo alcune indicazioni provenienti dal Parlamento in merito alla necessità di una nuova regolamentazione più complessiva e articolata del sistema della pubblicità verso gli operatori sanitari, il Governo ritira il provvedimento.

Al contempo si ripropone di ripresentare in tempi brevi un articolato e comprensivo disegno di legge, già in fase di elaborazione conclusiva da parte del Consiglio Superiore di Sanità coinvolgendo, in un'ampia consultazione preliminare, tutte le rappresentanze delle categorie interessate, che riveda l'intera tematica dell'informazione sanitaria e i suoi possibili effetti distorcenti sulle pratiche mediche, ma anche dei comportamenti dell'industria e delle amministrazioni ospedaliere e sanitarie in genere."
(9 aprile 2003)

 

Home

Fimmg Bari: Sezione Telematica e Comunicazione