PROT. N. 2 del 18 gennaio 2000

Egregio Sig. Assessore Regionale alla Sanità della Regione Puglia

BARI

Oggetto: Violazione dell’art. 22 del DPR 484/96.

 

Con la presente, significo che la nota prot. 24/728/116/16 del 10/01/2000 avente ad oggetto "interventi urgenti e straordinari per fronteggiare l’epidemia influenzale attualmente in atto", contiene una palese violazione delle norme che regolano il rapporto fra il SSN e i medici di famiglia.

In particolare, il punto 2) della suddetta nota, allorchè prevede per i Direttori Generali delle Aziende AAUUSSLL di adottare provvedimenti onde "garantire per ogni ambito territoriale di distretto e/o comune l’apertura continuativa dalle ore 8 alle ore 20 di ogni giorno feriale… mediante appositi idonei turni che andranno a concordare con i professionisti interessati, sentiti, ad horas i competenti comitati consultivi di AUSL", si pone in violazione del comma 5 dell’art. 22 del DPR 484/96. Questo espressamente prevede che lo studio professionale del medico di famiglia "deve essere aperto per 5 giorni alla settimana secondo un congruo orario determinato autonomamente dal sanitario".

Tanto dovevo.

Cordiali saluti.

Bari, 18 gennaio 2000.

Il Segretario Provinciale, Dott. Filippo Anelli