Prescrizioni improprie di Nerixia ® (Rettifica)

 

 

Accogliendo la nota del 7.4.2004 proveniente dall'azienda produttrice del farmaco (Abiogen) cui la nostra Segretria Regionale ha replicato con nota del 15/04/2004, ripubblichiamo il comunicato riguardante le prescrizioni improprie del farmaco Nerixia ®, con le opportune correzioni.

COMUNICATO

 Pervengono a questa Sede numerose segnalazioni circa prescrizioni improprie da parte di taluni specialisti del farmaco Nerixia ® (Neridronato Sodico). Il farmaco ha, come unica indicazione riportata in scheda tecnica,  l’osteogenesi imperfecta, rara malattia  genetica che ha come sintomo fondamentale la fragilità ossea e che comporta fratture, deformità e gravi turbe dell'accrescimento, sin dall’infanzia: essendo, quindi, invalidante dal punto di vista motorio.; solo per tale indicazione è ammessa la rimborsabilità del farmaco in fascia A) senza note CUF

Per ogni altra indicazione non riportata in scheda tecnica, ai sensi della Legge 94/98 art. 3, comma 2 e del Codice Deontologico FNOMCEO 1998, art. 12, il medico prescrittore (anche specialista)  è tenuto ad acquisire il consenso informato scritto da parte del paziente.

In ogni caso è esclusa la rimborsabilità del farmaco in fascia A), ai sensi dell’art. 3, comma 4 della richiamata Legge 94/98  e del recente regolamento sulle prescrizioni emanato dalla Regione Puglia DGR 1661 - BUR n. 137 del 25.11.2003 (comma 8: E’ compito del medico curante verificare la corrispondenza tra la diagnosi e le limitazioni prescrittive emanate dalla CUF e, nei casi in cui, in precedenti prescrizioni o/e in proposte di prescrizione, riscontri incongruità o prescrizioni non appropriate al quadro clinico dell’assistito, ha ovviamente titolo a modificarle o a non procedere alla prescrizione di detti farmaci.)

Invitiamo, pertanto, i colleghi MMG ad adoperare ogni cautela nella trascrizione del farmaco  in fascia A osservando scrupolosamente le indicazioni di cui alla scheda tecnica. Se prescritto per indicazioni non comprese in scheda tecnica e, quindi con oneri a carico dell'assistito (in fascia C), è obbligatorio acquisire il consenso informato scritto del paziente, assumendosene in prima persona ogni responsabilità. Come da normativa regionale sulle prescrizioni, si invita ad inviare apposita segnalazione via fax all'Osservatorio Regionale di eventuali prescrizioni effettuate in difformità dalle sopra riportate norme di legge".

 

Home

Fimmg Bari: Sezione Telematica e Comunicazione