Mozione conclusiva del IX Congresso Provinciale della Fimmg Bari

COMUNICATO STAMPA

 Il IX Congresso Provinciale della Fimmg Bari riunito a Giovinazzo presso l’Hotel Riva del Sole il giorno 21 Aprile 2007 sul tema “Gli strumenti della Rifondazione della Medicina Generale”, udita la relazione del Segretario Generale Provinciale dott. Vito De Robertis Lombardi

la approva.

Il IX Congresso Provinciale della Fimmg Bari

ringrazia

tutti i numerosi ospiti che sono interventi, ed in particolare il Segretario Generale Nazionale Giacomo Milillo, il suo vice segretario vicario Carmine Scavone, il Segretario Nazionale della Continuità Assistenziale Domenico Crisarà ed il suo vice segretario vicario Silvestro Scotti;

rivolge

un particolare saluto e ringraziamento all’Assessore Regionale alle Politiche della Salute Alberto Tedesco , al Commissario straordinario della ASL Bari avv. Lea Consentino, e al Direttore Sanitario Giuseppe Lonardelli per i loro interventi che hanno riconfermato la stima - anche a nome del Governo Regionale - per l’impegno professionale ed il ruolo svolto dai medici di medicina generale pugliesi nell’ambito del sistema sanitario regionale;

apprezza

l’appassionato intervento del Segretario Nazionale Giacomo Milillo , testimonianza del suo impegno per la valorizzazione del ruolo e della dignità dei MMG italiani, e l’amplissima partecipazione al dibattito degli iscritti ed in particolare di tutti coloro che sono intervenuti dalle altre province pugliesi e specificatamente il prezioso contributo espresso dai segretari provinciali pugliesi e dai componenti il Consiglio Regionale della Fimmg Puglia.

 

In merito al documento della Rifondazione della Medicina Generale, il IX Congresso Provinciale della Fimmg Bari

valuta

positivamente il contributo sinora offerto dai medici di medicina generale nell’assicurare la tutela della salute nel nostro SSN;

reputa

il modello pugliese di medicina generale antesignano di quel progetto che si vorrebbe realizzare in Italia, così come emerge dal documento di “rifondazione”. Ossia, di inserire il medico di famiglia nel sistema di programmazione e gestione del servizio sanitario così come è già avvenuto nella Regione Puglia con le leggi regionali 25 e 26 del 2006;

chiede

che si espliciti ancor meglio la definizione dei compiti rispettivamente della medicina di famiglia  e della continuità assistenziale, ed in particolare quelli relativamente allo svolgimento dell’attività di guardia medica notturna e festiva, mantenendo – ove possibile - separati i ruoli e le funzioni

ritiene

che debbano essere salvaguardate le singole specificità regionali in un sistema sanitario pubblico, come quello italiano, caratterizzato da uno spiccato federalismo

fa appello

alle forze politiche di tener conto di queste specificità a garanzia del percorso sinora seguito nell’organizzazione dei modelli sanitari regionali e dei livelli occupazionali

mandato

alla segreteria regionale della Fimmg Puglia di individuare a livello nazionale soluzioni che, pur tenendo conto della volontà congressuale, siano rispettose delle singole realtà italiane.

 

In riferimento alle tematiche emerse dalle relazioni congressuali sull’attività svolta dall’ente morale ONAOSI, il IX Congresso Provinciale della Fimmg Bari

esprime

il massimo apprezzamento per l’opera meritoria garantita dall’Onaosi

auspica

che il consiglio d’amministrazione dell’ente riveda la sua decisione di chiudere la sede di Bari, unico punto di riferimento per tutto il meridione.

 

Il IX Congresso Provinciale della Fimmg Bari

esprime gratitudine

per il grande impegno con cui la segreteria regionale sta per concludere la trattativa regionale per assicurare a tutti i medici di medicina generale pugliese un nuovo contratto e l’avvio di una nuova stagione di rilancio della medicina generale pugliese.

rinnova

il proprio incondizionato sostegno all’intera segreteria regionale pugliese ed in particolare al Segretario Generale Regionale Filippo Anelli e al Segretario Regionale della Continuità Assistenziale dott. Nicola Calabrese, apprezzando e condividendone le scelte di politica sindacale, ed esprime ai due esponenti della Fimmg Puglia la totale solidarietà in un momento, come quello attuale, in cui sono oggetto – nello svolgimento delle loro funzioni di rappresentanti Fimmg dei medici di medicina generale pugliesi - di ingiustificati e velleitari attacchi personali.

Approvato all’unanimità.

 

Giovinazzo, 21 Aprile 2007

Home

Utenti on line:

Fimmg Puglia:  in rete dal 25/02/2008