Sì all'inquadramento dei medici di Medicina dei Servizi e Guardia medica

Attuata la sentenza del TAR 511/2001 (dal sito Tutto Sanità News)

  Via libera all'approvazione dell'elenco dei medici idonei, ai verbali e alla relativa documentazione della Commissione giudicatrice per il giudizio di idoneità  relativo ai professionisti da utilizzare, con rapporto di pubblico impiego, nelle aree di attività di Guardia medica e Medicina dei Servizi precedentemente   individuate dalla Giunta Regionale  (art. 8, comma 1 bis del D.Lgs n. 517.1993).

Una determinazione dirigenziale regionale ha dato attuazione alla sentenza del TAR Bari n. 511/2001 che ha ordinato alla stessa Regione di concludere, entro 30 giorni, il procedimento introdotto dalla domanda di inquadramento in sovrannumero, da parte degli interessati che hanno presentato domanda e hanno  superato il giudizio di idoneità,  nel primo livello dirigenziale del ruolo medico del SSN.

Il provvedimento è stato notificato alle Aziende USL di competenza ai fini dell'indramento dei medici dichiarati idonei, nei posti vacanti nella dotazione organica e/o in sovrannumero.  Al relativo onere finanziario le AUSL dovranno fare fronte con la quota a ciascuna assegnata dal riparto del FSR 2001.

Per quel che riguarda i medici idonei incaricati di Guardia medica, le aziende provvederanno al relativo inquadramento dalla data di attivazione del 118. (4  maggio 2001)

 

Home

Fimmg Bari: Sezione Telematica e Comunicazione: messo in rete il 25/02/08