LETTERA A TUTTI I MEDICI DI FAMIGLIA

 

A tutti i medici di famiglia

Cari colleghi,

non vergognarsi o non avere timore di rendere note le proprie idee o i principi ideali che ispirano le proprie azioni, è una virtù che, sembra, non tutti posseggono.

Ciò, tuttavia, non disperiamo che costoro, che si sono affannati a inviare a tutti voi una lettera anonima, si ravvedano ed accettino la sfida a confrontarsi pubblicamente, in un corretto gioco delle parti, che poi rappresenta l’essenza della democrazia, sui principali temi che interessano la categoria.

Noi non abbiamo alcun timore o reverenza nei confronti di alcuno nel ribadire quanto da noi professato.

Il Direttivo della FIMMG Provinciale in carica è stato eletto a stragrande maggioranza (vi allego copia dei risultati) e, sino a prova contraria, questa maggioranza è costituita da molti rispetto a quei colleghi che si illudono di "pensare" o meglio "sognare" di essere in tanti (?).

Noi le nostre idee le abbiamo scritte, sottoscritte e divulgate:

Queste relazioni sono diventate patrimonio comune del nostro sindacato perché sottoposte al vaglio della discussione e approvazione in tutte le sedi istituzionali della FIMMG.

Tutti i colleghi possiedono copia di tutto ciò perché regolarmente sono state pubblicate sul nostro notiziario della FIMMG.

Coloro che si chiedono se i bilanci della FIMMG Provinciale di Bari sono trasparenti denotano una scarsa conoscenza della vita del nostro sindacato.

Saranno poi realmente iscritti FIMMG?

I bilanci (vedi i n.4 e 8 del Notiziario FIMMG) sono stati non solo approvati da tutti gli organi istituzionali della FIMMG: esecutivo, direttivo ed assemblea, ma sono stati anche pubblicati sul nostro notiziario e sul sito web della FIMMG Provinciale, come massima garanzia di trasparenza e diffusione delle decisioni assunte.

Se questi colleghi avessero partecipato alla vita del nostro Sindacato avrebbero ascoltato gli apprezzamenti del nostro Segretario Nazionale dott. Mario Falconi, che nel corso del primo Congresso Provinciale della FIMMG di Bari ha definito la sezione di Bari la migliore sezione FIMMG d’Italia.

Ciò è il frutto di un intenso e serio lavoro, sia sul piano provinciale che in campo nazionale, di questo Direttivo Provinciale.

La politica ordinistica della FIMMG di Bari non è certo frutto di improvvisazione, ma il risultato di una lunga discussione e definizione avvenuta nel corso di ben 3 Direttivi Provinciali.

In sintesi si è deciso di riproporre a Bari lo schema di alleanze tra sindacati che sostengono l’attuale presidente nazionale della FNOMCeO dott. Aldo Pagni. Questo cartello è costituito principalmente dalla FIMMG, dall’ANAAO e dal SUMAI.

Nel nuovo Consiglio dell’Ordine dei Medici di Bari la FIMMG dovrebbe diventare il sindacato più rappresentativo potendo contare su ben quattro suoi rappresentanti, rispetto ai due da sempre ottenuti.

E’ un passaggio storico, perché in questa maniera ai sindacati oltre alla pari dignità viene riconosciuta, nella ripartizione dei consiglieri, il reale peso in termini di rappresentanza.

Il principale criterio, condiviso, per la scelta dei candidati è stato quello di evitare il cumulo delle cariche.

Accanto a questo principio, si è data importanza anche all’esperienza sindacale maturata in questi due anni nelle trattative aziendali e alle competenze acquisite nel settore della formazione.

La metodologia seguita per le scelte dei candidati, in considerazione dei curricula personali e delle competenze acquisite, è stata la seguente:

  1. un nominativo scelto da una rosa di nomi rappresentativa della ASL BA 4;
  2. un nominativo scelto da una rosa di nomi rappresentativa delle ASL della provincia;
  3. un nominativo scelto dalla segreteria provinciale;
  4. un nominativo scelto da una rosa di nomi espressa dal settore formazione della FIMMG.

I nostri candidati nel Consiglio dell’Ordine dei Medici, nella lista "Professionalità per la salute", sono:

dott. Sabino Bonaduce – medico in formazione;

dott. Gaetano Bufano

dott. Cosimo De Mola

dott. Giancarlo Tricarico.

E’ consuetudine che il quorum dei votanti non venga raggiunto in prima convocazione. Pertanto, vi invito a concentrare ogni sforzo per la seconda convocazione e a tener unito il sindacato, evitando di cadere nella trappola delle strumentalizzazioni politiche, al fine di centrare gli obiettivi che insieme abbiamo definito, per il bene di tutti i medici di famiglia.

Alla FIMMG provinciale non risulta costituito alcun gruppo denominato "medicina del territorio", né tantomeno questa fantomatica associazione ha sede presso il nostro sindacato.

Pertanto, vi informo che, nei confronti di costoro che hanno utilizzato come mittente l’indirizzo della FIMMG Provinciale, ho provveduto ad esporre querela per l’uso improprio del nome FIMMG e per qualsiasi altro eventuale reato che il magistrato accerterà.

Vi invito pertanto a fornire ogni adeguata collaborazione al Magistrato inquirente ed alle Forze dell’Ordine al fine di favorire un rapido svolgimento delle indagini.

Bari 11/11/99

Il Segretario Provinciale - Dott. Filippo Anelli