CERTIFICATI PER L'IDONEITA' ALL'EDUCAZIONE FISICA

NOTA DEL SEGRETARIO PROVINCIALE

 

Cari Colleghi,

 

Dobbiamo registrare da più parti che la richiesta dei certificati per lo svolgimento dell'attività di educazione fisica è tornata ad essere di moda.

 

Dobbiamo constatare, anche, che il Provveditore non ha inviato ai presidi alcuna nota, ne alcuna risposta alla FIMMG.

 

I certificati richiesti all'atto dell'iscrizione non vanno rilasciati, se non nei casi previsti dalla convenzione.

 

Ci aiutereste molto se notificaste ai vari presidi la lettera della FIMMG inviata al Ministro ed al Provveditore.

 

Infatti lo scorso anno numerosi presidi hanno formulato un quesito al Ministero. La risposta è stata che tale certificazione non è un atto obbligatorio per l'iscrizione. Un piccolo passo avanti.

 

E' nostra intenzione, comunque, quella di inviare una nuova lettera al Provveditore e chiedere cosa intende fare nel merito.

 

Dopo trenta giorni, in assenza di qualsiasi risposta, chiederemo al TAR di ordinare al Provveditore di fornire le risposte che cerchiamo.

 

Nel  contempo chiederemo un incontro al Provveditore sperando di abbreviare i tempi di quell'iter burocratico che il ricorso al magistrato prevede.

 

Cordiali saluti.

 

Filippo Anelli