La Fimmg diffida la Regione Puglia 

Clicca qui per ritornare all'Home Page

Arretrati contrattuali ed altri impegni non mantenuti

 

Atto di Significazione e Diffida

Il sottoscritto dottor Filippo Anelli, residente in Noicattaro, assistito dall’avv. Michele Langiulli con studio in Noicattaro (BA) alla via De Rossi n. 5, nella qualità di Segretario Regionale della FIMMG,

PREMESSO

  • che in data 2/10/00 è intervenuto il nuovo ACN di settore per i rapporti con i MMG, reso esecutivo con DPR n. 270/00;
  • che il contratto ha previsto adeguamenti di natura economica sul compenso del MMG, a velere con effetto retroattivo dal 01/01/00;
  • che con accordo sottoscritto in sede di Comitato ex art. 12 del DPR n. 270/00, in data 12/02/02, si era concordato di corrispondere il saldo degli adeguamenti previsti entro e non oltre il 30/06/02;
  • che alla seduta del Comitato ex art. 12 del 07/05/02, l'amministrazione ha dichiarato a verbale di non poter tenere fede all'impegno sottoscritto senza, peraltro, fornire motivazione alcuna;
  • che tale comportamento rappresenta una palese violazione dell'accordo del 12/02/02;
  • che tale comportamento costituisce, inoltre, una condotta altamente lesiva delle prerogative proprie dell'organizzazione sindacale in una materia che, per espressa previsione di legge, deve essere regolata attraverso accordi di natura contrattuale con le OO.SS. maggiormente rappresentative, senza poteri autoritativi dell'amministrazione;
  • che ad oggi la Regione Puglia non ha provveduto a recepire i suddetti accordi e a pubblicarli sul BUR Puglia;

tanto premesso,

DIFFIDA

la Regione Puglia, in persona del Presidente, e l'Assessorato alla Sanità, in persona dell'Assessore, a :

1) tenere fede agli impegni sottoscritti in data 12/02/02 e, pertanto, a corrispondere quanto dovuto entro e non oltre il 30/06/02;

2) recepire tutti gli accordi sottoscritti con le OO. SS. e a pubblicarli sul BUR Puglia.

In mancanza, la sottoscrittta Organizzazione si rivolgerà al competente magistrato a tutela dei diritti riconosciuti dalla legge alle organizzazioni sindacali, preannunciando, altresì, di avviare le procedure esecutive per ciascun iscritto per il recupero delle somme contrattualmente previste, con aggravio di spese a carico della Amministrazione.

CHIEDE

Di conoscere il responsabile del procediemento, ai sensi della L. 241/90, con indicazione e comunicazione degli atti adottati in proposito;

AVVERTE

che ai sensi della L. 241/90, alla presente, a valere anche come memoria di partecipazione al procedimento amministrativo e come richiesta di accesso agli atti, deve essere fornito riscontro entro 30 giorni dal ricevimento e che, in mancanza, saranno ritenuti verificati i presupposti dell'art. 328 cp.

Copia del presente atto è inviata anche al Coordinatore del Settore Sanità e al responsabile del Settore Convenzioni dell'Assessorato alla Sanità regionale.

Bari, 21 giugno 2002.

Dott. Filippo Anelli Avv. Michele Langiulli

 

Home

Fimmg Bari: Sezione Telematica e Comunicazione: messo in rete il 25/02/08