Il saluto del nuovo Segretario Provinciale Fimmg Bari

Clicca qui per ritornare all'Home Page

La lettera inviata a tutti gli iscritti alla sezione

Prot. 147/02             Bari, 8 Luglio 2002

Cari Colleghi,

il 15 Giugno scorso si sono svolte le elezioni per il rinnovo del nostro Consiglio Provinciale per il triennio 2002/2004 con la partecipazione di circa 200 votanti.

Un quarto degli iscritti, pur non essendoci competizione giacché era presente una sola lista di candidati, ha sentito la necessità di esercitare il diritto-dovere del voto per esprimere il proprio consenso al gruppo dirigente che si è candidato. A questi colleghi va il ringraziamento più sincero mio e di tutto il Consiglio Provinciale.

Un augurio di buon lavoro rivolgo a tutto il Consiglio Provinciale ed in particolare ai venti nuovi colleghi che si sono candidati per la prima volta in quest’occasione accanto ai diciotto componenti confermati: hanno dimostrato la vivacità della nostra Sezione Provinciale che in Italia ha, forse, il gruppo dirigente più numeroso

Infine, va un ringraziamento per quanto in questi anni hanno fatto per la FIMMG a quei colleghi che per varie ragioni non hanno ripresentato la propria candidatura.

Il Consiglio provinciale nella seduta del 20 giugno scorso mi ha eletto segretario provinciale e ha nominato membri dell’Esecutivo, in qualità di vice segretario, il dott. Paolo Mangione – per la ASL BA 1, il dott. Mario Lucio Dell’Orco – per la ASL BA 2, il dott. Pietro Scalera – per la ASL BA 3, il dott. Giovanni Sportelli – per la ASL BA 4 con incarico di tesoriere, il dott. Sergio Zizzari – per la ASL BA 5. Al dott. Giancarlo Tricarico è stato riconfermato l’incarico di responsabile della comunicazione e al dott. Antonio Brizzi è stato affidato il Centro Studi. Segretario Organizzativo è stato nominato il dott. Benedetto Del Vecchio.

Fa parte di diritto dell’esecutivo provinciale il segretario regionale dott. Filippo Anelli.

Lo scenario della Sanità è in profonda evoluzione; il federalismo con il conseguente decentramento delle competenze in materia sanitaria e la responsabilizzazione delle regioni nei confronti della spesa, spostano a livello Regionale molte delle scelte per il governo della sanità: da questo maggior impegno nel ruolo di Segretario regionale è derivata la scelta di Filippo Anelli di non presentare la propria candidatura a segretario provinciale.

Una gestione collegiale e la condivisione delle scelte hanno caratterizzato la FIMMG di Bari nel quinquennio trascorso. Fino ad oggi abbiamo raggiunto grandi obiettivi. La contrattazione dalla prima convenzione regionale è stata la principale sfida che ci siamo trovati ad affrontare nel 1997, appena eletti.

Siamo riusciti a portarla a termine entro breve tempo. Associazionismo medico, informatizzazione, vaccinazione antinfluenzale negli studi dei medici di famiglia, piena attuazione di tutti gli istituti previsti dalla Convenzione Nazionale, sono stati i punti caratterizzanti. Un gran numero di colleghi, poi, si è messo al lavoro per stipulare nei Comitati Aziendali i contratti di ASL.

La stessa gestione corale e la medesima condivisione continueranno a caratterizzare il nostro lavoro per il futuro, nel segno della continuità.

Oggi siamo impegnati, fra l’altro, non solo a redigere un nuovo accordo regionale ma anche a convincere la Regione Puglia (sono allegate alla presente, le lettere che Filippo Anelli, Segretario Regionale ha scritto al Presidente della regione On. Fitto e la risposta che il Governatore ci ha inviato), che solo attraverso una convenzione per la Medicina Generale è possibile attuare quanto previsto dal Piano Sanitario regionale.

Deospedalizzazione e trasferimento sul territorio delle cure che in quell’ambito trovano la risposta più efficiente, possono realizzarsi solo se si creano gli strumenti in grado di consentire al Medico di famiglia di prendere in carico questi pazienti.

 

L’impresa sembra ardua se si tiene conto che tutti noi oltre ad occuparci di sindacato, dobbiamo e vogliamo continuare a svolgere la nostra attività professionale nei confronti dei nostri assistiti. Tutto ciò potrà realizzarsi se tutti insieme, ognuno per la sua parte, svolgeremo il nostro compito.

E’ questo per la Sanità un momento particolare. In questi giorni stiamo assistendo, come afferma Mario Falconi a proposito dell’inchiesta della Guardia di Finanza sul comparaggio, , ad uno dei periodici tentativi "di delegittimazione complessiva per i presunti comportamenti illeciti di una percentuale fortemente minoritaria di mascalzoni e con inchieste che vengono sbandierate sui media addirittura in una fase in cui non ci sembra essere traccia nemmeno di un solo rinvio a giudizio.

C’è bisogno di essere uniti per respingere questi attacchi, affermare nei fatti quella centralità della Medicina Generale da tutti enunciata, spesso solo a parole, e rivendicare un maggiore coinvolgimento dei medici nelle politiche sanitarie della nostra regione.

La FIMMG di Bari dimostra quotidianamente di essere unita, costituita da professionisti preparati e consapevoli del ruolo fondamentale che svolgono nella salvaguardia della salute dei cittadini ed orgogliosi di essere Medici di Famiglia.

Auguro a voi e alle vostre famiglie di trascorrere delle felici vacanze.

Vito De Robertis Lombardi

P.S.: il Presidente dell’Ordine dei Medici ha indetto, in prima convocazione, per il 27, 28 e 29 Luglio c.a. le elezioni per il rinnovo del Consiglio Provinciale dell’Ordine dei Medici di Bari. E’ consuetudine che in prima convocazione non si raggiunga il numero legale. Pertanto, sarà nostra cura informarvi tempestivamente sulle direttive che emergeranno dal Consiglio Provinciale della FIMMG in vista della seconda convocazione

 

 

Home

Fimmg Bari: Sezione Telematica e Comunicazione: messo in rete il 25/02/08