MINISTERO DELLA SANITA'

UFFICIO STAMPA

Comunicato n° 241 Roma, li 12 ottobre 2000

Riforma sanitaria: entro dicembre l'approvazione di tutti i decreti attuativi

Il Ministero della Sanità sta perfezionando le procedure per l'approvazione dei decreti attuativi previsti dalla legge di Riforma sanitaria 229/99. Entro il prossimo 31 dicembre, scadenza concordata in seno alla Conferenza Stato-Regioni, verrà così completato il pacchetto di dispositivi a corredo della Riforma ter riguardanti capitoli di particolare rilevanza per la salute dei cittadini come i livelli essenziali di assistenza, l'integrazione socio-sanitaria, l'accreditamento delle strutture.

L'atto di indirizzo e coordinamento nel settore socio-sanitario è stato predisposto dal Ministero della Sanità già dal mese di agosto ed è stato sottoposto all'attenzione del Ministro per la Solidarietà Sociale, che ha suggerito alcuni emendamenti. Il testo così concertato è in attesa di essere valutato in sede di Conferenza Stato-Regioni.

Riguardo alla disciplina dei fondi integrativi del Servizio Sanitario Nazionale, gestiti da soggetti pubblici o privati per garantire quelle prestazioni non coperte dal Ssn (per esempio protesi dentarie e trattamenti terapeutici alternativi) è stato elaborato e inviato al Consiglio di Stato - che dovrà esprimere un parere obbligatorio entro 45 giorni - un regolamento sulle modalità di costituzione e scioglimento dei suddetti fondi, le modalità di contribuzione da parte dei cittadini, e i requisiti per la garanzia dei fondi stessi.

E' in via di completamento la stesura del testo definitivo del decreto riguardante i livelli essenziali di assistenza che individuano le prestazioni garantite a tutti i cittadini e a carico del Servizio Sanitario Nazionale. Decreto che potrebbe diventare parte integrante del prossimo Piano Sanitario Nazionale 2001-2003, la cui emanazione è prevista per i primi mesi del 2001.

Sempre entro il 31 dicembre sarà completato l'iter per l'approvazione dei decreti relativi alla regolamentazione dell'attività assistenziale degli Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico e all'accreditamento definitivo delle strutture sia pubbliche che private.