Eletto il nuovo Esecutivo Provinciale della FIMMG di Bari

 

Eletto il nuovo Esecutivo Provinciale della FIMMG di Bari: NO alla Devoluzione, NO alla burocratizzazione dei distretti.

Il Congresso provinciale della FIMMG ha eletto in data 10 giugno u.s. il nuovo Consiglio Provinciale cosi composto:

 

CONSIGLIERI

 

 

Dr

ANELLI

FILIPPO

 

Dr

BUFANO

GAETANO

 

Dr

CALABRESE

NICOLA

 

Dr

CAPUTO

STANISLAO

 

Dr

DE ROBERTIS

VITO

 

Dr

GENCHI

ANTONIO GUIDO

 

Dr

MIRIZZI

GIUSEPPE

 

Dr

MISCIAGNA

PASQUALE

 

Dr

RAMUNNI

ANGELO

 

Dr

SCALERA

PIETRO

 

Dr

SPORTELLI

GIOVANNI

 

Dr

TRICARICO

GIANCARLO

 

Dr

ZIZZARI

SERGIO

 

 

PROBIVIRI

 

 

Dr

D'ERASMO

GIOVANNI

 

Dr

LISENA

PASQUALE

 

Dr

ROMITO

NICOLA

 

 

REVISORI DEI CONTI

 

 

Dr

COPPOLA

MARIA CARMELA

 

Dr

NAGLIERI

GAETANO

 

Dr

SANTORO

GIUSEPPE

 

 

REVISORE DEI CONTI SUPPLENTE

 

 

Dr

MASSARI

LUIGI

 

 

FIDUCIARI

 

 

Dr

BRIZZI

ANTONIO

BA/02

Dr

CARADONNA

GUIDO

BA/02

Dr

RIGANTI

GIOVANNI

BA/02

Dr

CRIVELLI

DOMENICO

BA/03

Dr

D'ANDREA

NICOLA

BA/03

Dr

SOLIMINI

CARMINE

BA/03

Dr

PIRRELLI

ELEONORA

BA/04

Dr

TARANTO

GIUSEPPE

BA/04

Dr

ZAMPARELLA

MARIA

BA/04

Dr

CIACCIA

ANGELA

BA/05

Dr

DETOMASO

PAOLO

BA/05

Dr

MADAMI

LALLO

BA/05

Il giorno 15 il neo Consiglio Direttivo ha eletto l’Esecutivo Provinciale riconfermando per acclamazione quale Segretario Provinciale FIMMG di Bari il dott. Vito De Robertis Lombardi.

Il nuovo esecutivo è composto altresì da quattro vice segretari:

·                    Dott. Gaetano Bufano - Vice segretario ASL BA/2;

·                    Dott. Pietro Scalera - Vice segretario ASL BA/3;

·                    Dott. Giovanni Sportelli – Vice segretario ASL BA/4;

·                    Dott. Sergio Zizzari - Vice segretario ASL BA/5.

Segretario Amministrativo il Dott. Antonio Guido Genchi, Segretario Organizzativo e Responsabile del Centro Studi FIMMG il Dott. Antonio Brizzi  e il Dott. Giancarlo Tricarico Responsabile della Sezione Comunicazione.

Del nuovo Esecutivo fa parte anche il dott. Filippo Anelli Segretario Regionale della FIMMG Puglia.

Con il Congresso Provinciale della FIMMG si è concluso l’iter procedurale per la costituzione della nuova sezione FIMMG Barletta-Andria-Trani. Il Segretario Provinciale della FIMMG Vito De Robertis nel suo discorso di ringraziamento per la fiducia espressa nei suoi confronti ha ribadito l’impegno della FIMMG a favore di una nuova Sanità in Puglia che consenta ai cittadini di ottenere nuovi servizi sul territorio, garantendo altresì la dignità di quanti oggi sono nell’impossibilità di rivolgersi per condizioni economiche inadeguate, alla sanità privata. Infatti, gran parte delle prestazioni territoriali continuano ad essere a carico degli utenti come l’assistenza infermieristica e le visite specialistiche domiciliari, mentre le procedure per ottenere protesi ed ausili sanitari risultano essere macchinose e fortemente burocratizzate.

Anche il nuovo distretto, così come definito nell’ultima riunione dei capi gruppo di maggioranza, suscita fortissime perplessità in quanto affida la responsabilità della conduzione e della gestione dei servizi territoriali al responsabile del distretto e contestualmente al dirigente dei servizi specialistici e di assistenza primaria.

“Un distretto bicefalo, difficilmente gestibile, legato ad una concezione fortemente accentratrice, che invece di fornire il supporto agli operatori sanitari, sottrae risorse utili ai servizi a favore dei cittadini destinando tali risorse all’organizzazione complessa del distretto”, ha dichiarato il dott. Vito De Robertis Lombardi. “Avremmo preferito una netta distinzione tra la funzione di produzione dei servizi affidata completamente all’autonomia degli operatori sanitari, da quella di programmazione e di consultazione degli enti locali e dei cittadini che dovrebbe essere svolta dal distretto”.

Il nuovo consiglio della FIMMG ha poi espresso il massimo sostegno all’azione svolta dalla Segreteria regionale per giungere ad una rapida conclusione delle trattative per il rinnovo del contratto integrativo regionale per la medicina generale.

Continua intanto l’azione di sensibilizzazione della FIMMG nei confronti di tutti i cittadini italiani per votare NO al referendum del 25 e 26 giugno p.v.. La legge sulla devoluzione se approvata nella versione attuale consacrerebbe definitivamente l’istituzione di 20 repubbliche sanitarie totalmente indipendenti. Ciascuna regione potrebbe definire regole diverse riguardo ai servizi sanitari offerti ai cittadini a seconda delle disponibilità finanziarie locali. La tutela della salute dei cittadini, uguale in ogni parte del Paese, è un fondamento irrinunciabile della democrazia italiana e si debbono impiegare tutti gli sforzi per migliorarla, rafforzarla e renderla concretamente garantita e uniforme su tutto il territorio italiano. Occorre lavorare per colmare le differenze tra nord e sud e non renderle definitive dando spazio ad alcuni egoismi localisti.

Bari, 16 giugno 2006

 

Home

Utenti on line:

Fimmg Puglia:  in rete dal 25/02/2008