La FIMMG si schiera accanto ai medici ospedalieri per il rinnovo del contratto di lavoro.

Comunicato stampa

 

La FIMMG si schiera accanto ai medici ospedalieri per il rinnovo del contratto di lavoro.

I sindacati ospedalieri proclamano lo sciopero generale il 4 marzo 2005.

Il Segretario regionale della FIMMG, dott. Filippo Anelli, con una lettera aperta inviata al dott. Salvatore Della Tommasa, segretario regionale dell’ANAAO ASSOMED e coordinatore dell’intersindacale ospedaliera, ha solidarizzato con i medici ospedalieri dichiarando la disponibilità della FIMMG ad appoggiare le iniziative di protesta organizzate dai sindacati ospedalieri per il rinnovo del contratto di lavoro.

Il mancato rinnovo del contratto di lavoro, infatti, rischia di bloccare lo sviluppo e l’evoluzione del Servizio Sanitario Regionale e quindi l’integrazione tra ospedale e territorio, che la FIMMG ritiene fondamentale per migliorare l’assistenza sanitaria ai cittadini pugliesi.

Le liste di attesa rappresentano una distorsione del sistema che si ripercuote sull’assistenza sanitaria soprattutto a danno dei cittadini più bisognosi.

Nonostante l’encomiabile impegno dei medici ospedalieri che con la loro attività cercano di supplire a queste distorsioni organizzative per garantire elevati livelli di assistenza, è necessario che  tutti gli operatori della sanità conservino unità di sforzi per porre rimedio a questa grave situazione.

Bari, 24 febbraio 2005  

Home

  Utenti in linea:

Fimmg Puglia:  in rete dal 25/02/2008