Polemiche nei confronti dell’Ordine dei Medici di Bari e gara di solidarietà per il Segretario regionale della FIMMG 

 

Polemiche nei confronti dell’Ordine dei Medici di Bari e gara di solidarietà per il Segretario regionale della FIMMG

 

La FIMMG di Bari continua a registrare attestati di solidarietà nei confronti del Segretario Regionale dott. Filippo Anelli in merito al provvedimento di sospensione emanato dall’Ordine dei Medici di Bari.

Un provvedimento che ha lasciato esterrefatti i cittadini ed i medici pugliesi in quanto l’Ordine non ha alcun potere di esprimere valutazioni, meno che mai in termini di sanzioni disciplinari, sulle opinioni di politica sanitaria di un segretario regionale di una organizzazione sindacale che, grazie alla devolution, svolge un fondamentale ruolo nella programmazione sanitaria regionale. Inoltre, a rendere grottesca questa vicenda vi è anche la considerazione che la sanzione comminata risulta assolutamente sproporzionata rispetto alle dichiarazioni riportate dal giornalista ed attribuite al dott. Anelli, in merito alla situazione delle liste d’attesa nella Regione Puglia il 25/4/2004. Basti pensare che il Consiglio Direttivo dell’Ordine dei Medici di Bari l’11 ottobre 1989 aveva comminato, ad un medico condannato per violenza carnale e atti di libidine violenta, tre mesi di sospensione dall’ordine professionale.

“Invitiamo tutti i cittadini, i rappresentanti delle istituzioni, delle associazioni e della società civile pugliese ad esprimere un proprio parere su quanto accaduto ieri a Bari per fax al n. 0805096770 o per e.mail fimmgba@iol.it “, ha dichiarato il dott. Vito De Robertis Lombardi – Segretario provinciale della FIMMG Bari. “E’ opportuno che si apra un dibattito nel nostro Paese sul rispetto delle regole democratiche e dei diritti fondamentali quali la libertà di espressione, opinione, pensiero e attività sindacale”.

Si allega copia del comunicato stampa della segreteria nazionale della FIMMG.

Bari, 27 gennaio 2004

 

Home

Fimmg Puglia:  in rete dal 25/02/2008