420 Posti a concorso per il 118.

Pubblicato il bando di concorso per il conferimento degli incarichi.

420 Posti a concorso per il 118.

Pubblicato il bando di concorso per il conferimento degli incarichi.

 

E’ stato pubblicato sul BURP n. 64 del 27/05/2004, a firma del coordinatore sanitario dell’Assessorato regionale dott.ssa Silvia Papini, l’avviso pubblico per la presentazione delle domande utili alla formazione delle graduatorie per il conferimento di incarichi a tempo indeterminato nel servizio di emergenza sanitaria territoriale (118) della Regione Puglia.

“E’ un evento epocale ”- ha affermato il dott. Filippo Anelli, Segretario regionale della FIMMG Puglia - “in quanto con il bando del 118 saranno assunti 420 medici! Siamo soddisfatti ed orgogliosi di aver portato sino in fondo questo progetto che, grazie anche alla sensibilità dei dirigenti regionali, consente di porre fine alla precarietà nei rapporti di lavoro dei medici del 118 e di stabilizzare un settore di grande importanza nel servizio sanitario regionale”.

I 420 posti messi a concorso servono a  coprire le carenze del personale medico nelle AA.SS.LL. pugliesi.

 

AUSL BA/1

25

AUSL LE/1

40

AUSL BA/2

20

AUSL LE/2

40

AUSL BA/3

20

AUSL TA/1

60

AUSL BA/4

40

AUSL FG/1

35

AUSL BA/5

45

AUSL FG/2

25

AUSL BR/1

45

AUSL FG/3

25

 

Possono partecipare al conferimento degli incarichi vacanti i medici iscritti nella graduatoria unica regionale valevole per l’anno 2002 e che abbiano conseguito l’attestato di idoneità allo svolgimento dell’attività di emergenza territoriale. Tale attestato deve essere posseduto alla data di pubblicazione del presente bando. Possono partecipare inoltre, anche i medici che al momento della pubblicazione del bando siano in possesso di un attestato di frequenza al corso di idoneità, da almeno due mesi ed un giorno alla data di pubblicazione del presente bando. Tali soggetti saranno ammessi con riserva e dovranno, in ogni caso presentare l’attestato di idoneità al momento del conferimento dell’incarico.

Un terzo dei posti disponibili in ciascuna azienda sanitaria sarà riservato , come prevede il DPR 270/00 ai trasferimenti dei medici titolari di incarico a tempo indeterminato per il 118 nelle altre regioni.

La domanda, redatta su apposito modulo dovrà essere inoltrata entro 15 giorni dalla data di pubblicazione del bando sul BURP e dovrà essere inoltrata esclusivamente per raccomandata A/R alla Regione  Puglia Assessorato alla Sanità, Via Caduti di tutte le Guerre n.7 – 70126 BARI.

“Finalmente possiamo considerare conclusa la fase sperimentale del 118 in Puglia”- ha affermato il dott. Antonio Distaso, neo segretario provinciale della FIMMG Sezione 118 di Bari. “Molte sono le problematiche che dovranno essere affrontate per garantire un miglior servizio agli utenti e serenità durante il lavoro. In questa fase sperimentale abbiamo appurato notevoli disomogeneità nell’organizzazione del servizio sul territorio regionale. Molti sono i medici che non hanno potuto usufruire delle ferie dovute o dei tanti istituti contrattuali previsti dal DPR 270/00. L’impegno della neo sezione FIMMG Territoriale di Bari è quello di favorire l’occupazione e l’applicazione delle norme contrattuali in maniera omogenea su tutto il territorio regionale”.

“La FIMMG è impegnata a favorire” - ha concluso il dott. Anelli - “il percorso di norme legislative tese a consentire a tutti i medici in servizio il 4 settembre 2003 ed in possesso del titolo specifico di formazione per i medici del 118, anche se non iscritti nella graduatoria unica regionale per la medicina generale, l’assunzione a tempo indeterminato”.

Bari, 28 maggio 2004

 

Home

Fimmg Puglia:  in rete dal 25/02/2008