COMUNICATO STAMPA

Pubblicato l'AIR

COMUNICATO STAMPA

E’ stato pubblicato sul BURP n. 50 del 27/04/2004 l’Accordo Integrativo Regionale per la medicina generale e la pediatria di libera scelta.

“Finalmente anche la Puglia può avviare una profonda trasformazione della medicina generale”- ha affermato il dott. Filippo Anelli, segretario regionale della FIMMG Puglia – “basata sull’innovazione tecnologica e sul maggior numero di prestazioni offerte ai cittadini pugliesi”.

L’Accordo prevede, tra i punti qualificanti, l’obbligo da parte del medico di dotarsi di una strumentazione informatica per la gestione dell’ambulatorio medico e delle cartelle cliniche dei pazienti. L’intesa, inoltre, aumenta la disponibilità oraria di apertura degli ambulatori dei medici che operano in regime di associazione. Fortemente incentivata, anche, l’assistenza domiciliare attraverso lo stanziamento di 12 milioni di euro per l’assistenza domiciliare integrata.

L’Accordo Integrativo Regionale, inoltre, potenzia l’attività domiciliare dei medici di Continuità Assistenziale (Guardia medica) garantendo al cittadino una più ottimale assistenza nei giorni festivi e durante le ore notturne.

L’accordo è divenuto operativo grazie all’impegno della Giunta regionale pugliese e in particolare dell’Assessore alla sanità, Salvatore Mazzaracchio.

“Sento il dovere di ringraziare il personale dell’Assessorato alla sanità”- ha continuato il dott. Anelli – “che nonostante le carenze dell’organico ha consentito di portare in porto un provvedimento così importante in tema di assistenza sanitaria. Sia il coordinatore regionale alla sanità, dott.ssa Silvia Papini, che il Direttore sanitario dell’ARES, dott. Vincenzo Pomo, hanno svolto un ruolo decisivo nella stesura del contratto regionale”.

La pubblicazione dell’accordo rende operativi gli istituti contrattuali e avvia in Puglia un nuovo modello organizzativo della medicina generale pugliese.

Bari, 28 aprile 2004

 

Home

Fimmg Puglia:  in rete dal 25/02/2008