Un corsia rosa per le gestanti

Clicca qui per ritornare all'Home Page

Comunicato stampa

 
La tutela della donna in gravidanza è un dovere civico!
 
Ampi consensi anche dai medici di famiglia alla proposta di istituire parcheggi a strisce rose per le donne in gravidanza.
"Adottare comportamenti che determinano il rispetto di coloro che necessitano di particolari attenzioni (donne in gravidanza) o verso i soggetti più deboli è indice di crescita civile", ha affermato il dott. Filippo Anelli - segretario regionale FIMMG. "Ciò è particolarmente importante in questo momento storico in cui sembra che la prevaricazione e la violenza siano gli strumenti più propagandati per cercare di imporsi in questa società ed ottenere, così, qualsiasi cosa".
La gravidanza è uno stato particolare che necessita di molte attenzioni. Tuttavia, alle donne in attesa di un bambino deve essere garantito il diritto di svolgere normalmente la propria vita. E' compito della società mettere in essere tutte quelle iniziative tese a garantire questo diritto e nello stesso tempo a tutelare lo stato di salute della donna e del nascituro.
"Siamo disponibili anche noi - come medici di famiglia - ad adottare iniziative tese a ridurre i tempi di attesa nei nostri ambulatori per le donne in gravidanza" - ha continuato il dott. Filippo Anelli.
Una corsia rosa - preferenziale - negli ambulatori dei medici di famiglia che faciliterebbe l'accesso delle donne in gravidanza, riducendo al minimo ogni fisiologico disagio legato al proprio particolare stato.

 

 

Home

Fimmg Bari: Sezione Telematica e Comunicazione