Disertato il voto all'Ordine dei Medici

Clicca qui per ritornare all'Home Page

Solo 73 votanti in prima convocazione

I medici hanno disertato le votazioni per il rinnovo del Consiglio Provinciale dell’Ordine dei Medici di Bari. Solo 73 su dieci mila iscritti si sono recati al seggio elettorale che si è chiuso ieri sera alle 20, dopo tre giorni di votazioni. Non essendo stato raggiunto il quorum richiesto (di almeno tremila voti) il voto è stato dichiarato nullo.

I sindacati di categoria avevano esplicitamente contestato la decisione dell’attuale presidente Francesco Losurdo, che aveva chiamato i medici ad esprimere il proprio diritto di voto in piena estate, durante il periodo di ferie.

Il deludente esito di questa consultazione è una chiara conferma – afferma in una nota il coordinamento unitario sindacale - tutti i timori della disinformazione dei sanitari sul significato di questa votazione e sulla crisi che ha investito l’Ordine dei Medici di Bari.

Appare perciò antidemocratica, secondo i sindacati, la decisione annunciata dallo stesso Losurdo di indire una seconda tornata elettorale il 1° settembre, poiché mancherebbe il tempo necessario per informare e coinvolgere correttamente tutti gli iscritti.

Sulla vicenda sarà chiamata a esprimersi la Presidenza nazionale della FNOM, essendo chiaramente messi in discussione gli elementari principi di democrazia, ed apparendo inopportuno l’inutile dispendio di denaro pubblico (circa 50 milioni di vecchie lire a consultazione).

BARI, 30/07/2002

Firmato:

FIMMG, ANAAO, CUMI - AISS, AMCI, FIMP, AMPeF ASL BA/4, CIMO-ASMD, SIMG, SPECIALISTI BRANCHE A VISITA, CIMOP, SNR

 

 

Home

Fimmg Bari: Sezione Telematica e Comunicazione: messo in rete il 25/02/08