Comitato Regionale Permanente del 26.3.2002

Clicca qui per ritornare all'Home Page

Il CPR per la medicina generale ha sollecitato la Regione Puglia ad emanare al più presto una circolare che riporti il regolamento già approvato nella seduta precedente sulla distribuzione diretta dei farmaci con le variazioni apportate nella seduta odierna.

PREMESSA 

Va ribadito e sottolineato che i farmaci e i presidi per i quali è prevista l'erogazione diretta devono essere ancora regolamentati con atto ufficiale della Regione e che, nelle more che ciò avvenga, i medici potranno continuare a prescrivere come prima, osservando solo il limite di 3 pezzi max. per ricetta limitandosi a dosi posologiche non superiori al mese di terapia.
 
Tutto quanto attiene alla catena distributiva del farmaco o dei presidi sanitari esula, pertanto,  dalle responsabilità del medico prescrittore, 

Ribadito da parte dei sindacati il giudizio negativo sulla DGR 203/02. La parte pubblica prende impegno formale di esaminare le proposte della parte sindacale e a proporre alla Giunta regionale gli eventuali emendamenti alla delibera.

La parte pubblica conferma l'impegno di far partire i corsi per il 118 entro la fine di maggio.

Inoltre, affronterà nella seduta prossima (martedì 9 aprile) le problematiche relative al rinnovo della convenzione, mentre un tavolo tecnico concluderà l'esame del regolamento generale sulle prescrizioni giovedì 11 aprile.

 Regolamento di attuazione della DGR n. 203/02 relativamente alla prescrizione farmacologica.

 A) Erogazione diretta dei farmaci.

1) Il medico ospedaliero, sia della struttura pubblica che privata accreditata, al momento della dimissione o della visita specialistica effettuata entro i 30 giorni successivi alla dimissione, prescrive i farmaci, per un fabbisogno massimo di 30 giorni, sul ricettario della struttura di appartenenza (ricetta bianca) indicando solo il principio farmacologico. Fermi i casi di urgenza (ad es. pronto soccorso ospedaliero), in caso di dimissione ospedaliera in giorni festivi e prefestivi o per altra causa che ne giustifichi l’intervento, i medici dipendenti dal SSR, dovranno richiedere al Pronto Soccorso o al servizio di accettazione la trascrizione della terapia sul ricettario unico regionale in dotazione.

2) Il MMG può prescrive le specialità farmacologiche derivanti dalla terapia indicata dal medico ospedaliero al momento della dimissione o della visita specialistica successiva al ricovero, per un fabbisogno massimo di 30 giorni, su ricettario del SSN (ricetta rossa), barrando la casella contrassegnata con la lettera "H" sulla ricetta stessa.

3) I farmaci indifferentemente prescritti come indicato sub 1, potranno essere ritirati dal paziente dalle farmacie ospedaliere delle strutture pubbliche. Qualora intervenga convenzione per la distribuzione diretta dei farmaci ai sensi del co. 1 dell’art. 9, L. 405/01, potranno essere ritirati anche dalle farmacie territoriali convenzionate. (*)

4) Analoga regolamentazione si applica in caso di ricovero in regime diurno medico o chirurgico (day hospital o day surgery).

5) Le visite di controllo richieste nei primi 30 giorni successivi alla dimissione ospedaliera sono esenti da qualsiasi ticket sia quelle prescritte dai medici ospedalieri (che conseguentemente non necessitano di trascrizione sul ricettario del SSR) che quelle prescritte direttamente e autonomamente dal MMG. In quest'ultimo caso il MMG avrà cura di scrivere la lettera H nello spazio riservato alle esenzioni.

6) In caso di assistenza domiciliare (ADI) residenziale o semi-residenziale, la prescrizione sarà effettuata dal MMG con trascrizione nel riquadro esenzione della dizione "ADI" e l’erogazione avverrà direttamente al paziente a cura del personale dipendente dall’Azienda sanitaria.

7) Il costo dei farmaci per i quali è previsto la distribuzione diretta sia quelli relativi dalla ex nota CUF 37 che quelli di cui all’allegato FCR della DGR 203/02 deve essere attribuito a tutti i distretti di ogni singola AUSL in maniera indistinta e deve fare riferimento al costo della distribuzione diretta.

 

Home

Fimmg Bari: Sezione Telematica e Comunicazione: messo in rete il 25/02/08