Comitato Regionale Permanente del 26.2.2002

Clicca qui per ritornare all'Home Page

Il 118 in Puglia parte con i Medici di Continuità Assistenziale . 

Il dott. Morlacco ha presentato questa mattina in seno al Comitato Permanente Regionale per la Medicina Generale il piano del 118 in Puglia affidando ai Medici di Continuità Assistenziale il compito di svolgere le funzioni della Medicina d’Emergenza Territoriale. A distanza di 8 giorni la Regione, dunque, accoglie la proposta che la FIMMG aveva ufficialmente presentato nella seduta del Comitato Permanente Regionale della settimana scorsa, a cui la stampa aveva dato ampio rilievo. Il Comitato ha deciso di costituire una Commissione Permanente per la formazione nell’emergenza territoriale  composta dai rappresentanti di tutti i sindacati e dai funzionari regionali. La Commissione avrà il compito di elaborare un progetto per la formazione del personale medico secondo le modalità previste dall’art. 8 del D.P.R. 270/00. La FIMMG inoltre ha chiesto che fosse attivata la procedura per l’assunzione di coloro che avevano vinto il concorso per l’emergenza territoriale ai sensi del D.L. 502/92. Il 118 dovrebbe essere operativo entro due mesi e sarà realizzato a stralci partendo dall’AUSL BA/4 che già possiede numerosi requisiti tecnico-funzionali per la sua realizzazione. In tutta la Puglia dovrebbe essere operativo entro la fine dell’anno. Grande soddisfazione hanno espresso i sindacati per quanto proposto dal dott. Morlacco e dal dott. Di Cillo e si sono impegnati ad offrire la massima collaborazione per facilitare le procedure di avvio del 118. Il Comitato Regionale, in attesa del parere ministeriale, ha deciso di applicare il compenso aggiuntivo anche alle ore eccedenti quelle derivanti dall’incarico per i Medici di Continuità Assistenziale.

Il corso di formazione per i Medici di Emergenza Territoriale avrà una durata di mesi quattro, sarà organizzato dalla regione Puglia e si terrà in ogni singola AUSL. Nell’attesa che si completi l’iter formativo, i Medici di Continuità Assistenziale potranno chiedere ai Direttori Generali di svolgere il servizio, come completamento orario, in seno all’emergenza territoriale.

 

LEA

La Regione Puglia ha chiarito nell'incontro di oggi che le prestazioni comprese nell'allegato 2A del D.P.C.M del 29.11.2001, pubblicato sulla G.U. del 8.2.2002 sono già dal 23.2.2002 escluse dai LEA: a scopo mnemonico ricordiamo le prestazioni in oggetto:

a)chirurgia estetica non conseguente ad incidenti,malattie o malformazioni congenite;

b)circoncisione rituale maschile;

c)medicine on convenzionali (agopuntura -fatta eccezione per le indicazioni anestesiologiche - fitoterapia,medicina antroposofica,medici a ayurvedica, omeopatia, chiropratica, osteopatia o ché tutte le altre no espressamente citate);

d)vaccinazioni non obbligatorie in occasione di soggiorni all ’estero;

e)certificazioni mediche (con esclusione di quelle richieste dalle istituzioni scolastiche ai fini della pratica non agonistica per i propri alunni,ai sensi dell ’art.31 del DPR 270/2000 e dell ’art.28 del DPR 272/2000)non rispondenti a fini di tutela della salute collettiva,anche quando richieste da disposizioni di legge (incluse le certificazioni di idoneità alla pratica di attività sportiva, agonistica e non, idoneità fisica all'impiego, idoneità al servizio civile, idoneità all'affidamento e all'adozione, rilascio patente ,porto d'armi,ecc.).

 

f)le seguenti prestazioni di medicina fisica, riabilitativa ambulatoriale:

     

  • esercizio assistito i acqua,

  • idromassoterapia,

  • ginnastica vascolare in acqua,

  • diatermia a onde corte e microonde,

  • agopuntura con moxa revulsiva

  • ipertermia NAS,

  • massoterapia distrettuale riflessogena,

  • pressoterapia o presso depressoterapia intermittente, elettroterapia antalgica

  • ultrasuonoterapia,

  • trazione scheletrica,

  • ionoforesi,

  • laserterapia antalgica,

  • mesoterapia,

  • fotoforesi terapeutica,

  • fotochemioterapia extracorporea,

  • fotoforesi extracorporea.

Home

Fimmg Bari: Sezione Telematica e Comunicazione: messo in rete il 25/02/08