La proposta della Regione: 0,88 euro a cittadino per il nuovo contratto regionale.

Clicca qui per ritornare all'Home Page

COMITATO PERMANENTE REGIONALE DEL 15/05/2003

 

ODG: Contratto integrativo regionale.

La Regione Puglia propone per la stipula del contratto regionale 3 milioni di Euro per l’anno 2004 e 3 milioni di Euro per l’anno 2005.

Le Organizzazioni Sindacali giudicano inaccettabile la proposta avanzata dalla Regione. La proposta regionale si pone in contrasto con il Piano Sanitario Regionale che prevede il potenziamento della medicina generale attraverso incentivi derivanti dall’applicazione del piano di riordino della rete ospedaliera.

Proporre di finanziare nuovi servizi territoriali per i cittadini con 0,88 euro annui (1.708 lire) per cittadino, rappresenta una inversione di tendenza rispetto alla linea di condotta dell’Assessore Saccomanno che con il contratto integrativo regionale del 1998 aveva posto le basi per il rilancio della medicina generale.

Le OO.SS. ritengono che la proposta della Regione Puglia potrebbe essere utile a finanziare al massimo la perdita del potere d’acquisto del quinquennio 1998/2003.

Le OO.SS. si riservano di intraprendere tutte le iniziative che riterranno opportune.

In coda all’incontro la parte pubblica si è riservata di dare una risposta definitiva sulle indennità previste dai comma 3 lett. A/1 art. 45; comma 5 art. 57; lett. F comma 1 art. 14 allegato N.

Filippo Anelli

 

 

Home

Fimmg Bari: Sezione Telematica e Comunicazione