Comitato regionale permanente del 12.3.2002

Clicca qui per ritornare all'Home Page

Il resoconto dell'incontro

                Presentato nel Comitato Permanente Regionale le contestazioni sulla Delibera di Giunta Regionale 203 del 8 marzo 2002. In particolare è stato contestato il metodo ( ancora una volta si approvano provvedimenti senza aver ascoltato gli operatori) ed i contenuti, sia in riferimento ai controlli effettuati ai medici che superano il tetto della spesa farmaceutica che alla possibilità offerta ai  medici ospedalieri di “curare” i pazienti dei Medici di Famiglia senza che questi siano informati.

 La Regione Puglia ha preso l’impegno di modificare le parti segnalate inserendole nel regolamento delle prescrizioni tutt’ora in discussione nel Comitato permanente regionale per la Medicina Generale .

Il Comitato Permanente per la Medicina Generale ha stabilito il contingente dei medici che dovrà essere ammesso a frequentare il corso per l’Emergenza Territoriale. Saranno 650 medici coloro che potranno far domanda alle AUSL per ottenere il diploma di partecipazione che consentirà loro di lavorare nel 118. Entro trenta giorni sarà predisposto l’atto deliberativo che conterrà il bando per avviare il programma di formazione. Il primo corso dovrà essere attivato nella AUSL BA/4 presumibilmente nel mese di giugno. Il comitato ha definito il coinvolgimento anche dei medici vincitori di concorso per il 118 ai sensi del D.L. 502/92.

Il Comitato ha formalmente impegnato la Regione Puglia a tener conto dei titoli e degli anni di servizio posseduti dai Medici della Medicina dei Servizi ai fini dell’assunzione nelle aree di competenza all’indomani della ricognizione delle piante organiche di AUSL e dei relativi posti disponibili.

 

Home

Fimmg Bari: Sezione Telematica e Comunicazione: messo in rete il 25/02/08