Comitato permanente regionale del 11/06/2002

Clicca qui per ritornare all'Home Page

 

Tavolo tecnico presenti della parte pubblica: dott. Di Cillo, dott.sa Silvia Papini e dott. Galasso.

Il dott. Di Cillo ha comunicato la volontà dell’Assessore di dare mandato alla Svim di mettere a pagamento il 5% degli arretrati così come calcolati in maniera provvisoria dall’Assessorato alla Sanità.

La FIMMG e gli altri sindacati hanno chiesto in ogni caso che venisse dato alla Svim l’ordine di avviare i conteggi per i conguagli degli arretrati contrattuali.

Sul contratto la parte pubblica ha ribadito l’impossibilità a comunicare ai Medici di famiglia le risorse disponibili per il rinnovo del Contratto Regionale. Tuttavia è stata ribadita la disponibilità a trovare il finanziamento necessario una volta definiti gli obiettivi contrattuali.

Le OO.SS. hanno poi presentato uno schema di proposta di convenzione  incentrata sul potenziamento del distretto e che vede l’abolizione di qualsiasi limite per la costituzione delle forme associative e contestualmente l’abolizione dei tetti per i collaboratori di studio e degli infermieri. L’associazionismo diventa un obiettivo primario che attraverso il potenziamento dell’informatizzazione consente da una parte di erogare più servizi ai cittadini e dall’altra un uso più appropriato delle risorse.

Tra i servizi ai cittadini sono stati a mo di esempio proposti: l’erogazione della medicina specialistica negli ambulatori dei Medici di famiglia, l’educazione sanitaria e l’ECM, l’integrazione ospedale-territorio, la ricetta virtuale, la cartella clinica informatizzata, la teleprenotazione al CUP, il teleconsulto, epidemiologia e medici sentinella, l’assistenza domiciliare, la prevenzione e la liberalizzazione delle PPIP.

Per l’appropriatezza è stato proposto il progetto di budget, il monitoraggio della spesa, il rapporto tra prescrizione e problema clinico, l’istituzione dell’ufficio di coordinamento, la disponibilità a elaborare linee guida e percorsi diagnostico-terapeutici e la riduzione degli accessi impropri al pronto soccorso e dei ricoveri impropri.

La parte pubblica si è riservata di approfondire tali proposte.

Il prossimo incontro martedì 18.

 

Home

Fimmg Bari: Sezione Telematica e Comunicazione: messo in rete il 25/02/08