I SINDACATI ABBANDONANO IL TAVOLO DI TRATTATIVA REGIONALE E DICHIARANO LO STATO DI AGITAZIONE 

Clicca qui per ritornare all'Home Page

COMITATO PERMANENTE REGIONALE DEL 7/5/2002

Conclusione amara del Comitato permanente regionale per la medicina generale.

La convocazione dell'incontro odierno Ŕ stata richiesta dai sindacati con un solo punto all'ordine del giorno: definizione delle risorse finanziarie per il contratto della medicina generale.

I sindacati hanno chiesto alla parte pubblica di dare esaurienti spiegazioni sui ritardi derivanti dalla mancata applicazione degli accordi stabiliti in seno al Comitato. In particolare, i medici di famiglia hanno chiesto di fornire spiegazioni circa la mancata pubblicazione degli accordi sottoscritti in seno al comitato e sulle procedure adottate per il pagamento degli arretrati. La parte pubblica ha rinnovato l'impegno ad adottare con atto deliberativo di Giunta Regionale i verbali sino ad oggi sottoscritti e ha ribadito l'impegno della Regione Puglia ad inviare con urgenza una lettera alla Svimservice per il calcolo degli arretrati da corrispondersi entro e non oltre il 30 giugno p.v..

Sulla proposta dei sindacati di sbloccare l'istituto dell'associazionismo, fermo a causa di gravi inadempienze regionali, la parte pubblica non ha saputo offrire nessuna soluzione tranne il rinvio  e l'impegno a terminare, in tempi brevi, il rilevamento del fenomeno associazionismo a livello regionale.

Sulla richiesta di definizione delle risorse economiche da destinare alla medicina generale, la parte pubblica ha proposto l'aggiornamento a martedý prossimo.

Di fronte a questo ennesimo rinvio i sindacati hanno ritenuto di non dover pi¨ attendere ed hanno proclamato lo stato di agitazione della categoria, ponendo a verbale la seguente dichiarazione:

"Le sottoscritte OOSS prendono atto che la parte pubblica non Ŕ in grado di fornire, ancora una volta, quanto intende investire per il contratto regionale della medicina generale, atteso che il Bilancio Regionale Ŕ stato approvato dal Consiglio Regionale senza alcun riferimento alla trattativa regionale in atto.

Le OOSS  esprimono forte disappunto sui ritardi relativi all'accordo sottoscritto per la corresponsione entro il 30 giugno 2002 degli arretrati contrattuali.

Ci˛ premesso, le OOSS proclamano lo stato di agitazione della categoria.

Ogni trattativa regionale ed aziendale Ŕ pertanto sospesa.

Dichiarano, infine, la propria disponibilitÓ a riprendere le trattative soltato in presenza di risposte certe da parte dell'Assessorato alla SanitÓ".

F.to  FIMMG, Snami, Cumi Ais, Intesa Sindacale

Le OOSS hanno poi concordato, vista l'urgenza della situazione, il bando per l'avvio del corso di formazione per gli operatori del 118.

 

Home

Fimmg Bari: Sezione Telematica e Comunicazione: messo in rete il 25/02/08