All'Assessore alla Sanità Regione Puglia

Al Direttore Generale A-USL BA/4

 

Oggetto: Adozione codice fiscale ai fini dell’identificazione degli assisititi.

Le sottoscritte OO.SS., FIMMG e CUMI, in relazione alla nota Assessorile prot. 24/26752/Coord. del 21/12/1999 e della nota n. 9821/DS del 24/12/1999 della Direzione Generale AUSL BA/4, trasmesse ai MMG dai Dirigenti di Distretto in data 28/12/1999, con le quali si dispone l’utilizzo del Codice Fiscale per l’identificazione degli assistiti a far data dal 01/01/2000, rendono noto che, stante il mancato aggiornamento, da parte dei Distretti Socio-sanitari, con l’annotazione del C.F. sul libretto sanitario di gran parte degli assistiti, nonché l’impossibilità di adeguare le cartelle cliniche computerizzate al nuovo sistema nei pochi giorni che precedono la data del 01/01/2000, considerate altresì i gravi disagi cui incorrerà l’assistito a causa della richiamata inadempienza, non è possibile aderire alla richiesta di questo Assessorato.

Chiedono, pertanto, che sia disposto, con urgenza, un congruo rinvio dell’entrata in vigore del provvedimento in oggetto, al fine di evitare disagi agli assistiti e consentire ai soggetti preposti di adottare i necessari provvedimenti.

 

Bari, 29 dicembre 1999.

 

Il Segretario Provinciale FIMMG Il Segretario Regionale CUMI

Dott. Filippo Anelli dott. Ludovico Abbaticchio