ESENZIONI TICKET: IMPORTANTI CHIARIMENTI

Clicca qui per ritornare all'Home Page

 

La circolare diffusa il 14.8.2002 agli iscritti faceva riferimento alla codifica delle categorie esenti come da comma 1, 2 del D.M. 1.2.1991, riportata sulla nota dell’assessorato alla sanità Puglia n. 24/11906/18 del 7.6.2002.

 

Tale nota era riferibile alla prescrizione degli esami di diagnostica e non già alla farmaceutica.

 

La prescrivibilità in esenzione per la farmaceutica riguarda solo le seguenti categorie:

 

  1. Grandi invalidi del lavoro

  2. Grandi invalidi per servizio

  3. Invalidi civili al 100%

  4. Invalidi di guerra titolari di pensione vitalizia

  5. Titolari di sola pensione sociale (oltre alla casa di abitazione)

  6. Nuclei familiari con reddito annuo fino a € 7000.00

Il sistema della codifica SISR attualmente in uso, mentre prevede codici ben distinti che individuano i soggetti esenti per le seguenti categorie :

 

Categoria

Codifica SVIM

Paga ticket

Invalidi di guerra con assegno vitalizio (dalla 1 alla 8) ed ex deportati da campi di sterminio

998.EG03

NO

Invalidi civili con assegno di accompagnamento

998.EC02

NO

 

Individua, invece, con eguale codice categorie esenti e non esenti nei seguenti casi:

 

Categoria

Codifica SVIM

Paga ticket

Invalidi civili 100% 

998.EC01

NO

Invalidi civili da 67% al 99%

998.EC01

SI

Grandi Invalidi per servizio (categoria 1)

998.ES01

NO

Invalidi per servizio categoria 2,3,4,5

998.ES01

SI

Grandi invalidi del lavoro

998.EL01

NO

Invalido del lavoro con riduzione della capacità lav. super. a 2/3

998.EL01

SI

 

Pertanto, fino a quando non sarà disponibile la nuova codifica che renda individuabile in modo inequivocabile la categoria di appartenenza del cittadino, nella attestazione delle esenzioni totali non basta guardare il codice indicato sull’attestato di esenzione ma bisogna accertarsi che

  • Gli invalidi civili lo siano al 100%

  • Gli invalidi per servizio appartengano alla categoria 1

  • Gli invalidi del lavoro siano Grandi invalidi.

  • Gli invalidi di guerra o deportati godano di assegno vitalizio

 

 

Home

Fimmg Bari: Sezione Telematica e Comunicazione