COMUNICATO STAMPA

Grazie al tempestivo intervento del Ministro Bindi si sono potuti evitare molti disagi agli assistiti.

I cittadini affetti da malattie croniche (ipertesi, diabetici, neoplastici ecc), a cui non è stato per tempo rinnovato il diritto all’esenzione, hanno temuto di perdere tale diritto a partire dall’8 febbraio us.

Le ASL non hanno ottemperato all’obbligo di aggiornare, entro 120 giorni, tutte le esenzioni per patologie croniche sulla base del nuovo decreto ministeriale che, a partire dall’ottobre 1999 sostituisce il precedente decreto del 1991, e ne migliora le prestazioni da erogare.

Tutto ciò ha rischiato di determinare gravi disagi ad una popolazione, come i malati cronici, che a causa della loro condizione dovrebbero essere tra quelli maggiormente tutelati.

Al fine di evitare tutto ciò, la FIMMG provinciale di Bari, sin dal 4 febbraio, aveva invitato i Direttori Generali della Provincia di Bari a concedere una proroga.

"In merito alla scadenza del 7/2/2000 delle esenzioni per patologia, - si legge nel testo della nota inviata dal segretario provinciale della FIMMG dott. Filippo Anelli - poiché un grande numero di pazienti non è stato sottoposto ai prescritti accertamenti per Vs. esclusiva responsabilità, si chiede di concedere la proroga di 60 gg. previsti dal Decreto 329/99 dandone comunicazione ai medici di famiglia. In mancanza i MMG declinano ogni responsabilità in merito ai disservizi che si potranno verificare".

Dal canto suo, il Segretario Nazionale della FIMMG dr. Mario Falconi, sollecitava il Ministro ad adottare provvedimenti idonei al fine di uniformare i comportamenti prescrittivi, in tema di esenzioni per patologia, in tutto il Paese.

Il Ministro Bindi ha prontamente inviato, in data 8 febbraio, un telegramma agli Assessori Regionali alla Sanità, e per conoscenza alla FIMMG, con cui invita le Autorità Regionali a consentire l’utilizzo dell’attestato che riconosce il diritto all’esenzione anche a coloro che non hanno ancora avuto la possibilità di rinnovarlo oltre la data dell’8 febbraio.

Si allega copia del telegramma del Ministro Bindi.

Bari 11/2/2000

Il Segretario Provinciale dott. Filippo Anelli.