Il dr. Anelli confermato all’unanimità Segretario Generale Regionale della Fimmg Puglia

(La foto del nuovo esecutivo regionale)

Il dr. Anelli confermato all’unanimità Segretario Generale Regionale della Fimmg Puglia

Devolution e assistenza territoriale sono le priorità emerse dal dibattito in seno al Consiglio Regionale della Fimmg Puglia, riunitosi il 7 dicembre u.s. per il rinnovo delle cariche statutarie dell’organizzazione sindacale.

Nonostante vi sia stato in questi ultimi due anni un incremento delle visite domiciliari effettuate dai medici di famiglia agli anziani ed ai malati cronici non in grado di recarsi presso l’ambulatorio del proprio medico, l’assistenza domiciliare ed in particolare quella integrata resta una realtà pressoché virtuale in Puglia.

I malati ed in particolari i soggetti non autosufficienti attualmente non ricevono una adeguata assistenza domiciliare. Mancano

·         gli infermieri: le AUSL assicurano 1 infermiere ogni 50/70 mila abitanti;

·         i terapisti della riabilitazione: in molte AUSL mancano completamente;

·         gli specialisti: non vi è alcuna disposizione contrattuale che consenta ai medici ospedalieri di prestare la propria opera professionale a domicilio del paziente in un programma di assistenza domiciliare;

·         gli accordi con i Comuni: è necessario regolamentare gli interventi degli assistenti sociali attraverso un piano organico integrato a favore dei malati non autosufficienti.

Anche l’assistenza protesica, a favore dei malati non autosufficienti, è fortemente deficitaria. Ottenere un letto ed un materasso antidecubito significa avventurarsi in una corsa ad ostacoli, tra sportelli, domande, visite ecc. Ovviamente le persone più povere e con un livello di istruzione più basso sono fortemente penalizzate!

L’attuale organizzazione dei distretti, sinora mai adeguata al modello previsto dalla  Legge di Riordino del SSN n. 229/99, non favorisce una idonea assistenza ai malati cronici e non autosufficienti.

“La vera emergenza sanitaria in Puglia è l’assistenza domiciliare”, ha dichiarato il dott. Filippo Anelli – all’indomani della sua riconferma a segretario regionale della Fimmg Puglia. “Abbiamo apprezzato l’impegno dell’Assessore Regionale alle politiche della salute Alberto Tedesco, assunto in seno al Documento Regionale di Programmazione Economico-finanziaria, di invertire il trend di spesa sanitaria in Puglia, favorendo gli investimenti a livello territoriale e riducendo quelli a livello ospedaliero. Offriamo all’Assessore Tedesco la nostra disponibilità per concorrere a ridisegnare un nuovo modello di assistenza sanitaria territoriale”.

Il regolamento di riordino dei distretti e l’accordo regionale per la medicina generale rappresentano due importanti strumenti per avviare la nuova assistenza sanitaria territoriale. La partecipazione degli operatori sanitari e, in particolare dei medici di medicina generale, oltre a costituire un formidabile strumento di partecipazione democratica, rappresenta un presupposto indispensabile per rendere efficiente questo sistema, imperniato proprio sulle cure primarie.

Un particolare apprezzamento è stato rivolto dal Consiglio Regionale Fimmg al dott. Walther Domeniconi - Direttore Generale della ASL BA 4, per il coraggio e la determinazione dimostrata in questi due primi mesi di incarico nell’affrontare, in maniera nuova ed innovativa, le problematiche dell’assistenza sanitaria territoriale.

“Abbiamo apprezzato in particolare la determinazione a porre in primo piano gli obiettivi di salute della popolazione barese, ribaltando le logiche del passato unicamente basate sul controllo della spesa. La ricerca di sistemi organizzativi innovativi della medicina generale, capaci di offrire una assistenza continuativa per tutte 24 ore al giorno, e l’abbandono dei precedenti modelli di prevenzione, con l’avvio di una campagna di screening  per la prevenzione delle malattie neoplastiche - a partire dal tumore della mammella - rappresentano positivamente due momenti di forte discontinuità rispetto al passato”, ha dichiarato il dott. Vito De Robertis Lombardi – segretario provinciale di Bari e neo vice segretario regionale della Fimmg.

Tutto questo processo potrebbe essere vanificato dall’applicazione della Legge sulla devolution. “Con questa pessima legge”, ha continuato il dott. Anelli, “saranno proprio le regioni meridionali ad essere maggiormente penalizzate, mentre il divario che separa il Nord dal Sud in campo sanitario diverrà sempre più incolmabile, mettendo in crisi uno dei principi cardini della nostra Costituzione ed alla base del nostro Servizio Sanitario Nazionale: l’equità nell’accesso alle cure”.

Unanime è stato il giudizio, da parte dell’intero Consiglio Regionale della Fimmg, sulla incapacità del mondo politico ad affrontare in modo concreto e risolutivo i problemi che rischiano di portare all’asfissia il nostro SSN solidale, universale ed equo.

Nasce da queste considerazioni la necessità per la Fimmg di stimolare, anche in Puglia, la nascita di un Movimento Politico che, partendo dai diritti riconosciuti dalla Costituzione Italiana, primo fra tutti l’articolo 32 - che sancisce il diritto alla tutela della salute dei cittadini, indipendentemente da pregiudizi ideologici, si impegni a contribuire alla loro concreta attuazione in un sistema coerente di welfare, con uno sguardo attento ai temi della “salute sociale” nell’ambiente, nella istruzione, nella giustizia, nel lavoro, nel rispetto dei valori culturali presenti ed emergenti nel nostro Paese.

Il Consiglio Regionale della Fimmg Puglia fa proprio l’appello del 58° Congresso Straordinario Nazionale della Fimmg – svoltosi a Roma il 3 dicembre u.s. – ed invita tutti i professionisti della sanità e i cittadini sensibili ai problemi della tutela della salute, in particolare i medici di medicina generale iscritti al Sindacato, a sostenere tale movimento politico nei modi e nei tempi che ciascuno in coscienza riterrà opportuni, nel rispetto assoluto delle individuali convinzioni politiche.

 

La Nuova Segreteria Regionale della Fimmg Puglia – 2005-2009.

 

Segreteria Regionale  

Segretario Generale Regionale:         dott. Filippo Anelli - Bari

Vice Segretario Vicario:           dott. Ignazio Aprile - Taranto

Vice Segretario:                       dott. Vito De Robertis Lombardi -Bari

Vice Segretario:                       dott. Donato Monopoli - Brindisi

Vice Segretario:                       dott. Fernando Monte - Lecce

Vice Segretario:                       dott. Salvatore Onorati - Foggia

Segretario Amministrativo:       dott. Paolo Terenzio - Foggia

Segretario Organizzativo:                   dott. Giovanni Sportelli - Bari

 

Collegio dei  Revisori  

Dott. Giulio Avarello - Taranto

Dott. Benedetto Del Vecchio - Bari

Dott. Vincenzo Ferrari - Lecce

Dott. Nicola Calabrese – supplente - Bari

  

Responsabile della comunicazione cooptato 

Dott. Giancarlo Tricarico - Bari

 

Home

  Utenti in linea:

Fimmg Puglia:  in rete dal 25/02/2008