Uniti per un Ordine diverso.

Clicca qui per ritornare all'Home Page

COMUNICATO STAMPA INTERSINDACALE

Le associazioni di categoria e le più rappresentative organizzazioni sindacali dei medici hanno presentato la lista dei candidati per il rinnovo del Consiglio provinciale dell’Ordine dei Medici di Bari.

Una lista che ha fatto dell’unità della categoria la propria bandiera in un momento delicato per l’organizzazione sanitaria regionale.

Le associazioni che hanno dato vita a questa iniziativa si propongono di sostenere con maggiore incisività il ruolo del medico, di salvaguardarne la figura nel Servizio Sanitario Regionale, di rafforzare il legame medico–paziente in un contesto dove la tutela della salute oggi sembra essere messa in discussione.

I sostenitori della lista ribadiscono ancora una volta la critica verso colui che ha indetto le elezioni in un periodo dedicato alle ferie estive, vanificando il dibattito elettorale e la partecipazione più larga possibile al voto.

Pretestuose appaiono le giustificazioni di restituire al più presto, e per giunta in agosto, la parola all’elettorato. Infatti, il nuovo Consiglio dell’Ordine, che sarà eletto nei giorni 1 – 2 – 3 settembre p.v., si insedierà il primo gennaio 2003.

Correttezza avrebbe voluto che il Presidente avesse rimesso il suo mandato nel momento in cui riteneva di non aver più la fiducia del Consiglio, evitando così una grave crisi istituzionale.

Le organizzazioni ribadiscono che l’indipendenza della professione da qualsiasi condizionamento sia un principio irrinunciabile per garantire al cittadino la migliore assistenza sanitaria.

Un no, dunque, a condizionamenti politici e a tentativi di imbavagliare l’Ordine dei medici. Un no a qualsiasi tentativo di utilizzare l’Ordine per interessi personali.

Su queste basi si è consolidata un’alleanza tra organizzazioni sindacali e professionali che sino a ieri erano su posizioni spesso contrapposte. La necessità di restituire all’Ordine dei Medici una funzione di sintesi e di rilancio della professione ha consentito alla maggioranza delle espressioni del mondo medico di ritrovarsi indipendentemente dalle ispirazioni politiche e sindacali, lasciando isolati quanti hanno scommesso su altro.

Libertà, dignità e indipendenza professionale sono dunque le parole d’ordine della nuova lista.

Numero Iscriz

Cognome

Nome

Qualifica

Consiglieri

6534

Amoruso

Daniele

Medico Ospedaliero - Radiologo

6768

Anelli

Filippo

Medico di famiglia

3740

Antonelli Gianfranco Cardiologo - Policlinico

10347

Bonaduce

Sabino

Medico Specializzando

6776

Bufano

Gaetano

Medico di famiglia

4221

Bux

Francesco

Medico Ospedaliero Cardiologo

5610

D'Ambrosio

Gaetano

Medico di famiglia

2542

De Cambio

Aldo

Patologo Clinico

5711

Frappampina

Vincenzo

Medico di famiglia

7263

Germinario

Cinzia Annatea

Docente Universitario

9861

Lampugnani

Anna

Medico di Continuità assistenziale

4073

Martiradonna Antonio Medico Ospedaliero - Ortopedico

5553

Praitano Ermanno Pediatra di famiglia

4609

Triggiani

Michele

Medico di famiglia

5187

Venturo

Michele

Medico Ospedalità privata - Nefrologo

 

Revisori  

 

4038

Carabellese

Saverio

Medico Ospedalità privata - Nefrologo

2523

Carofiglio

Nicola

Odontostomatologo - Libero professionista

5030

Russo Maria Grazia Neurologa ASL BA/4

Revisore supplente

6791

Di Cillo Ottavio Cardiologo ASL BA/4

 

Bari, 02 agosto 2002

firmato:

 

FIMMG

ANAAO- ASSOMED

FIMP 

CIMO-UGL

CIMOP 

CGIL

CUMI 

AMPEF 

Sindacato Branche a visita specialisti convenzionati

SIMG

 

Home

Fimmg Bari: Sezione Telematica e Comunicazione