Spett.le AUSL BA/2

C.da Tettedegna

70051 Barletta (BA)

 

Oggetto: Decorrenza revoche d’ufficio.

In nome conto ed interesse del dottor Filippo Anelli, Segretario Provinciale di Bari, sono a contestare formalmente l’operato di questa azienda in tema di revoche d’ufficio. Invero questa ha comunicato ai medici suoi convenzionati che nel mese di maggio 2000 sono state effettuate diverse revoche di scelta di loro assistiti con decorrenza 01/01/2000. Tanto in palese violazione degli artt. 28, 29 e 30 del DPR 484/96, i quali stabiliscono le modalità e gli obblighi dell’Azienda in materia di revoca e soprattutto specificano la decorrenza della stessa nonché i suoi effetti economici.

Tale comportamento è assolutamente illegittimo ed è foriero di conseguenze pregiudizievoli per i predetti medici. Pertanto, sono ad invitare questa azienda a ritirare i provvedimenti in parola e a riformularli con la decorrenza prevista dalle norme richiamate previa sospensione dell’esecuzione. Pena il risarcimento del danno.

Sono altresì a richiedere, ai sensi della L. 241/0, il nominativo del responsabile del procedimento, con avvertimento che ove non dovesse pervenire risposta nei termini di legge, saranno tutelati i diritti dei medici nelle opportune sedi.

In ultimo, sono a richiedere se –e in che modo-, nell’effettuare le suddette revoche, questa azienda abbia valutato le conseguenze della procedura in ordine al rapporto ottimale di cui all’art. 19 e alle procedure di rilevazione e assegnazione delle zone carenti di assistenza primaria.

Tanto dovevo. Salvezze illimitate.

Bari, 8 luglio 2000.

Avv. Michele Langiulli