Maglia nera alla Puglia per la spesa farmaceutica 

www.tuttosanita.it

Maglia nera alla Puglia per la spesa farmaceutica  

Maglia nera alla Puglia per la spesa farmaceutica. Nei primi due mesi del 2006 è la Regione italiana che ha registrato l’aumento di spesa più alto, attestandosi ad un + 20% rispetto allo stesso periodo del 2005, contro una media nazionale di splafonamento che si attesta intorno all’11% con punte massime del 14,4% per il mese di gennaio. E pare che, per coprire questi maggiori costi, la Giunta Vendola stia già pensando di mettere le mani nelle tasche dei cittadini, mediante un aumento dell’addizionale Irpef. A lanciare l’allarme e a chiedere immediate spiegazioni, con un’interrogazione urgente al Presidente della Giunta Vendola e all’assessore Tedesco, sono i consiglieri regionali de La Puglia Prima di Tutto, Francesco Damone e Ignazio Zullo.

“Da un’analisi dei dati di Federfarma – scrivono Damone e Zullo - risulta che la spesa farmaceutica nazionale nei primi mesi del 2006 è aumentata circa dell’11,4% rispetto allo stesso periodo del 2005. Splafonamenti che si aggiungono a quelli già registrati dalla Puglia a partire da maggio 2005” .

I consiglieri ricordano poi che le risorse del Fondo Sanitario Nazionale sono destinate in via prioritaria ad assicurare ai pugliesi i livelli essenziali di assistenza e paventano il rischio che sulla base dei dati di Federfarma dei primi mesi del 2006, anche per i successivi la Puglia registrerà splafonamenti consistenti.

“Chiediamo quindi alla Giunta - concludono Damone e Zullo – se sia vero che starebbe per adottare provvedimenti atti ad incidere più intensamente sull’addizionale Irpef per recuperare la maggiore spesa farmaceutica; in caso contrario quali provvedimenti siano in itinere per coprire gli splafonamenti; cosa si sta facendo per arginare al più presto la situazione; se la Giunta non ritenga, alla luce di questi dati, di rivedere la politica di esenzione ticket che, pur non essendo stata garantita a tutti i cittadini pugliesi come invece promesso in campagna elettorale, sta già portando conseguenze negative sul Bilancio regionale”.

Home

Utenti on line:

Fimmg Puglia:  in rete dal 25/02/2008