Pubblicate su BUR ore e zone carenti di continuitā assistenziale

Clicca qui per ritornare all'Home Page

 

Pubblicate su BUR ore e zone carenti di continuitā assistenziale

Vai al testo

Pubblicate su BUR ore e zone carenti di continuitā assistenziale


Sono stata pubblicate sul Bollettino Ufficiale della Regione n. 86 del 31 luglio scorso le "Ore carenti di continuitā assistenziale rilevate da settembre 2001 a febbraio 2002" e gli "Ambiti carenti di continuitā assistenziale primaria rilevate a marzo 2002".

I medici interessati devono presentare apposita istanza alle AUSL competenti entro il termine del 14 agosto prossimo.

Le assegnazioni avranno luogo, previa graduatoria, nella misura del 67% a favore dei medici che sono in possesso dell’attestato di formazione in Medicina generale e del 33% per quelli in possesso di titolo equipollente.

Bollettino Ufficiale Regione Puglia

Bollettino Regionale n° 86
Pubblicato il 31 / 07 / 2003
     
REGIONE PUGLIA ASSESSORATO SANITA' BARI

Ore carenti di continuitā assistenziale rilevate da Settembre 2001 a Febbraio 2002.
_____________________________________________________
AA.UU.SS.LL. PROVINCIA DI BARI CARENZE DELIBERAZIONE E NOTA
_____________________________________________________

USL BA/1 - ANDRIA
Del. 457 del 03/10/02
Nota 295 del 6/11/02
Ambito distrettuale 1
ANDRIA 24

Ambito distrettuale 3
CORATO 48
RUVO DI PUGLIA 12
TERLIZZI 24
______
TOTALE ORE 108

Per l'ambito distrettuale 2 non č sono state rilevate ore carenti


AUSL BA/2 - BARLETTA
Del. 378 del 28/03/02
Nota 22357 del 02/04/02
Ambito distrettuale 3
MOLFETTA 14
GIOVINAZZO 24
______
TOTALE ORE 38

Per gli ambiti distrettuali 1 e 2 non sono state rilevate ore carenti
AUSL BA/3 - ALTAMURA
Del. 240 del 18/04/02
Nota 209 del 02/05/02
Ambito distrettuale 1 20
ALTAMURA 12
GRAVINA IN PUGLIA 24

Ambito distrettuale 3 16
______
TOTALE ORE 72

Per l'ambito distrettuale 2 non sono state rilevate ore carenti


AUSL BA/4 - BARI
Del. 694 del 25/03/02
Nota 2763 del 03/04/02
Ambito distrettuale 4
Bari Japigia 24

Ambito distrettuale 10 24
ADELFIA 24
______
TOTALE ORE 72

Per gli ambiti distrettuali 1, 2, 3, 5, 6, 7, 8, 9 e 11 non sono state rilevate ore carenti


AUSL BA/5 - PUTIGNANO
Del. 279 del 27/03/02
Nota 608/cc del 10/04/02
Ambito distrettuale 1
TURI 12

Ambito distrettuale 2
POLIGNANO A MARE 12

Ambito distrettuale 3
ALEBEROBELLO 24
LOCOROTONDO 12
PUTIGNANO 48
______
TOTALE ORE 108


AA.UU.SS.L. PROVINCIA DI BRINDISI

AUSL BR/1 - BRINDISI
Del. 2219 del 04/07/03
Nota 32417 del 09/07/03
Ambito distrettuale 5
LATIANO 24

Ambito distrettuale 6
SAN PANCRAZIO SALE. 24
SAN PIETRO VERNOTICO 24
______
TOTALE ORE 72

Per gli ambiti distrettuali 1, 2, 3 e 4 non sono state rilevate ore carenti


AA.UU.SS.LL. PROVINCIA DI FOGGIA

AUSL FG/1 - SAN SEVERO
Del. 901 del 28/05/03
Nota 5032 del 05/04/03
Ambito distrettuale 1
SAN SEVERO 12

Ambito distrettuale 4
SAN GIOVANNI ROT. 24
______
TOTALE ORE 36

Per gli ambiti distrettuali 2, 3, 5 e 6 non sono state rilevate ore carenti


AUSL FG/2 - CERIGNOLA
Del. del.
Nota 4681 del 18/07/03

Per gli ambiti distrettuali 1, 2, 3, 4 e 5 non sono state rilevate carenze


AUSL FG/3 - FOGGIA
Del. 800 del 11/07/02
Nota 2.4/16587 del 18/07/02
Ambito distrettuale 4
TROIA 12
ROSETO VALFORTORE 24

Ambito distrettuale 6
BOVINO 12
______
TOTALE ORE 48

Per gli ambiti distrettuali 1, 2, 3 e 5 non state rilevate ore carenti
AA.UU.SS.LL. PROVINCIA DI LECCE

AUSL LE/1 - LECCE
Del. 5630 del 27/12/02
Nota 448/P del 13/02/03
Ambito distrettuale 1 e 2
LECCE 12
SURBO 12
______
TOTALE ORE 24

Per gli ambiti distrettuali 3, 4, 5, 6, 7 e 8 non sono state rilevate ore carenti

AUSL LE/2 - MAGLIE
Del. del
Nota 4386 del 17/07/03

Per gli ambiti distrettuali 1 2, 3, 4, 5 e 6 non sono state rilevate ore carenti


AA.UU.SS.LL. PROVINCIA DI TARANTO

ORE AUSL TA/1- TARANTO
Del. 241 del 11/04/02
Nota 02008/P del 21/02/02
Ambito distrettuale 5
TARANTO 72

Ambito distrettuale 8
MARTINA FRANCA 24

Ambito distrettuale 9
MASSAFRA 24

Ambito distrettuale 10
GROTTAGLIE 48
______
TOTALE ORE 168

Per gli ambiti distrettuali 1, 2, 3, 4, 6, 7, 11 e 12 non sono state rilevate ore carenti

La procedura di assegnazione delle carenze di continuitā assistenziale suindicate č gestita dalle relative Aziende Sanitarie Locali secondo le modalitā previste dall'art. 49 del D.P.R. 270/2000 "Accordo collettivo nazionale di medicina generale"
La graduatoria regionale di medicina generale a cui fare riferimento č quella valida per l'anno 2002, approvata con determinazione dirigenziale n. 276 del 09/07/03 e pubblicata sul BURP n. 83 del 23/07/03.
Gli aspiranti devono produrre, a mezzo raccomandata, entro 15 (quindici) giorni dalla data di pubblicazione del presente bando sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia, istanza di assegnazione di incarico, in conformitā agli schemi allegati ( allegato "A per le domande di trasferimento, all "B domande per graduatoria ), indirizzandola alle AA.UU.SS.LL. competenti.
In allegato alla domanda gli aspiranti devono inoltrare una dichiarazione sostitutiva di atto notorio, resa ai sensi dell'art. 47 della legge n. 445/00, esente da bollo, con allegata copia fotostatica di un documento di identitā, attestante se alla data di presentazione della domanda abbiano in atto rapporti di lavoro dipendente, anche a titolo precario, trattamenti di pensione
e se si trovano in posizione di incompatibilitā.
Le situazioni di incompatibilitā devono cessare nei termini di cui al comma 8, dell'art. 4, DPR 270/2000.
Per l'assegnazione, degli ambiti distrettuali carenti di continuitā assistenziale mediante graduatoria regionale di medicina generale si applicano, ai sensi della Norma Finale n. 5 DPR 270/2000, le seguenti percentuali di riserva dei posti:
1) Del 67% a favore dei medici che sono in possesso dell'attestato di formazione in medicina generale di cui al D.Lvo n. 256/91 e delle norme corrispondenti di cui D.Lvo n. 368/99.
2) Del 33% per i medici in possesso di titolo equipollente.

Gli aspiranti che sono in possesso di entrambi i requisiti previsti dall'art. 3, comma 6, lett. a)
e b), del D.P.R. 270/2000 , possono concorrere ESCLUSIVAMENTE per una delle sopra indicate percentuali di riserva ai sensi dell' art. 3, comma 8 e 9, D.P.R. 270/00. LA RISERVA PER LA QUALE L'ASPIRANTE INTENDE CONCORRERE DEVE ESSERE INDICATA NELLA ISTANZA DI ASSEGNAZIONE DI INCARICO.

Il Dirigente dell'Ufficio
Dott. Giuseppe Di Cillo


 

Home

Fimmg Bari: Sezione Telematica e Comunicazione