Giunta regionale: approvati allargamento a tutta la regione del 118, Rianimazione e terapia intensiva coronarica a Monopoli e linee guida per tatuaggio

Clicca qui per ritornare all'Home Page

Fonte: Tuttosanità

Giunta regionale: approvati allargamento a tutta la regione del 118, Rianimazione e terapia intensiva coronarica a Monopoli e linee guida per tatuaggio

La Giunta regionale ha disposto l’estensione del Servizio 118 alle province di Foggia, Taranto e Lecce. Nei prossimi giorni si potranno eseguire i lavori per la realizzazione delle centrali operative, i sistemi di comunicazione e quant’altro necessario. Sono state autorizzate assunzioni di n.15 infermieri per ciascuna delle tre nuove centrali, 165 medici per il servizio sul territorio e convenzioni con le associazioni di volontariato. Nel frattempo sono in corso di consegna le ambulanze che vengono assegnate ai vari presidi. Il sistema di emergenza urgenza sta assumendo ormai la sua consistenza definitiva e nei prossimi 60 giorni sarà attivato sull’intero territorio regionale.

Terapie intensive

Con due ulteriori provvedimenti odierni la Giunta, al fine di garantire la risposta ospedaliera nell’ambito del sistema di emergenza, ha autorizzato l’avvio dell’autorità di servizi ospedalieri di terapia intensiva.
In particolare sono state autorizzate le attivazioni di:

Rianimazione e terapia intensiva coronarica nello stabilimento ospedaliero di Monopoli per garantire la risposta sanitaria nell’ambito del 118 nell’area intermedia fra Bari e Brindisi.

Altro provvedimento approvato è stato quello delle “linee guida per l’esercizio dell’attività di tatuaggio e/o piercing in condizioni di sicurezza”.
Il diffondersi anche in Italia e nella nostra Regione delle pratiche di tatuaggio e di piercing e le considerazioni sul rischio di trasmissione di malattie infettive, hanno spinto il Ministero della Salute a diramare alle Regioni, attraverso il Consiglio superiore di Sanità alcune raccomandazioni sull’argomento. Tra queste la predisposizione di un percorso formativo obbligatorio per quanti eseguono prestazioni di tatuaggio e/o piercing; la necessità di controllo e sorveglianza da parte delle Autorità sanitarie a livello locale del rispetto delle norme igieniche ed organizzative delle attività. (11 dicembre 2002)

 

 

Home

Fimmg Bari: Sezione Telematica e Comunicazione