RSA: approvato regolamento di organizzazione e funzionamento

Clicca qui per ritornare all'Home Page

Da Tuttosanità

/IL TESTO INTEGRALE della deliberazione della Giunta Regionale

 Sì al regolamento di organizzazione e funzionamento delle Residenze Sanitarie per Anziani. La Giunta Regionale  ha autorizzato in via sperimentale l'attivazione delle sole RSA pubbliche, fermi rimanendo che le stesse devono avere luogo a costo zero per le AUSL, utilizzando personale in servizio presso altre strutture dismesse o in fase di dismissione. Inoltre, su proposta delle AUSL, l'esecutivo potrà anche autorizzare sperimentazioni gestionali in merito o altre forme di colaborazione con il privato.  

Attualmente le RSA completate con i finanziamenti erogati in applicazione dell'art. 20 L. n. 67/88 (Edilizia sanitaria) sono le seguenti: Molfetta, Locorotondo, Sannicandro Garganico, Monte Sant'Angelo, Troia, Alessano, Gallipoli, Supersano. In fase di cpletamento sono quelle di Andria (95%), Modugno (73%), Mola di Bari (77%), Alberobello (86%), Ostuni (97%), Torremaggiore (98%), Campi Salentina (72%), Copertino (71%),  San Cesareo di Lecce (89%), Crispiano (87%) e Torricella (92%).  Segue il testo integrale della deliberazione della Giunta Regionale n. 210 del 19 marzo 2002. (21 marzo 2002)

 

Home

Fimmg Bari: Sezione Telematica e Comunicazione: messo in rete il 25/02/08