Sanità: le novità del 2002

Clicca qui per ritornare all'Home Page

Nuovi farmaci "generici"in arrivo nel 2002 (dal Sole24ore del 2.1.2002)

 

ROMA. Grandi progetti per la Sanità. Il ministro Girolamo Sirchia, in un'intervista all'agenzia di stampa Ansa, ha annunciato una serie di novità per il 2002, dai farmaci alla formazione dei medici, alla clonazione. Vediamoli in sintesi.

Farmaci generici. Ci saranno presto nuovi medicinali generici perché stanno scadendo i brevetti per alcuni prodotti. Da questa operazione Sirchia si aspetta notevoli risparmi. Tra i medicinali che entreranno presto come generici, dovrebbero figurare degli antiulcera a base del farmaco Ranitidina ; la riduzione degli attuali prezzi potrebbe arrivare fino al 40%. Risparmi previsti anche per un importante farmaco antiipertensivo (Amlodipina) al quale scade il brevetto. L'obiettivo del ministero è di arrivare nel 2002 a un mercato dei generici del 10% rispetto all'atteso 5-7 per cento.

Educazione medica. La formazione, spiega Sirchia, sarà promossa soprattutto dalle Asl e dalle aziende, ospedaliere e diminuirà il peso della convegnistica. Negli ospedali, in locali predisposti per la formazione, si attiveranno gruppi che via Intemet potranno scambiarsi in modo interattivo casi clinici cosesperti e approfondire tematiche scientifiche. In questi giorni parte anche il programma de educazione medica continua con il riconoscimento dei crediti acquisiti con la convegnistica. Gli Ordini dei medici garantirannoo i crediti acquisiti.

Piano sanitario nazionale. A fine gennaio il Psn sarà consegnato per una prima valutazione alle commissioni parlamentari e a tutti i soggetti interessati come Ordini dei medici, i sindacati e le forze sociali, per essere poi approvato nel primo semestre del 2002.

Comitato nazionale di bioetica. Entío gennaio, secondo Sirchia, il Comitato verrà rinnovato. Il Cnb sarà comunque potenziato e dovrà rappresentare per i cittadini il garante sulla condotta della medicina.

Clonazione. In questi giorni è scaduto il divieto per quella animale. Per Sirchia si tratta si un'innovazione importante perché si potranno studiare cellule staminali embrionali dell'animale senza coinvolgere l'uomo.

 

Home

Fimmg Bari: Sezione Telematica e Comunicazione: messo in rete il 25/02/08